Lavoro, stage ed opportunità

Concorsi pubblici, maxi bando INPS in arrivo: previste 4.000 assunzioni

bonus INPS
Maxi assunzioni per l'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale: entro il 2021, si dovrebbe procedere a quasi 4000 assunzioni.

Incremento del personale in arrivo per l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale: è stato annunciato l’arrivo, a breve, di un maxi bando di concorso, che darà lavoro entro l’anno prossimo a quasi 4000 nuovi candidati. Nello specifico, si ricercheranno figure di informatici, avvocati, medici e amministrativi.

I nuovi posti messi a bando andranno a coprire quelli lasciati dal personale INPS giunto alla pensione, ma non solo. Si cercherà, infatti, con questa maxi assunzione, di provvedere ad un servizio più adeguato, visto il crescente numero di funzioni alle quali l’Istituto della Previdenza Sociale è chiamato a rispondere, prima fra tutti la gestione del Reddito di Cittadinanza.

Secondo il piano aggiornato delle assunzioni 2020-21 INPS, entro la fine dell’anno si cercherà già di assumere ben 1.379 consulenti per la protezione sociale, oppure informatici, 40 medici, infine 15 professionisti in area legale. Ma, nei confronti del maxi bando in arrivo, quali potrebbero essere i requisiti richiesti? E le prove concorsuali?

In attesa del bando, non si può che ipotizzare sui requisiti: considerate le mansioni da andare ad occupare, quasi certamente verrà richiesta la laurea. Non è comunque da escludere l’ipotesi di una porzione di posti riservati ai diplomati. A sorpresa, parrebbe non essere previsto il requisito di una certificazione B2 per la lingua inglese.

Per quanto riguarda le prove concorsuali, si procederà inizialmente con una prova preselettiva a risposta multipla: i contenuti potrebbero riguardare la cultura generale, la logica, l’informatica, la lingua inglese e delle domande a carattere psicoattitudinale. Dopodiché, si prosegue con una o più prove scritte. Si procederebbe infine ad un colloquio. Data l’attuale situazione di contagi da Coronavirus, si cercheranno di favorire le selezioni in modalità telematica e le prove preselettive decentrate.

Il bando verrà pubblicato sia in Gazzetta Ufficiale che nella sezione concorsi del sito INPS. Una volta pubblicato il bando, i candidati dovranno presentare la propria domanda in modalità esclusivamente telematica, tramite l’applicazione ConcorsINPS.

Speciale Test Ammissione