Altro

Concorsi pubblici 2020: 500 posti per diplomati e non

concorsi pubblici 2021
Concorsi pubblici 2020: i dettagli sul concorso Mibact con 500 posti a disposizione per diplomati e non. Tutte le info sui posti disponibili e come inviare domanda.

Concorsi pubblici 2020. A settembre, con la ripresa di numerose attività produttive dopo la chiusura estiva, le maggiori opportunità di impiego arrivano dal settore privato. Tuttavia, anche il pubblico può garantire delle assunzioni in questo periodo. Vediamo le principali posizioni aperte nel settore della cultura, con un interessante bando pubblicato dal Ministero dei Beni Culturali.

Concorso Mibact per diplomati

Tra i concorsi pubblici 2020 più gettonati in questo periodo, c’è il Concorso Mibact per 500 unità di personale non dirigenziale nella qualifica di Operatore alla Custodia, Vigilanza e Accoglienza. Le varie regioni e province interessate in tutta Italia stanno pubblicando in queste settimane gli avvisi sui loro siti.

L’opportunità più interessante di quest bando è il fatto che per candidarsi basta la licenza media o il diploma. Non è dunque necessario possedere una laurea. Inoltre, le candidature si dovranno inviare direttamente dal Centro per l’Impiego presente sul territorio del candidato. Per questa posizione, infine, il bando prevede assunzione a tempo indeterminato e inserimento nella fascia retributiva F1. Di seguito le posizioni aperte.

  • Abruzzo 21 posti:
    6 Pescara;
    2 Teramo;
    11 L’Aquila;
    2 Chieti
    Bando non ancora pubblicato.
  • Basilicata 11 posti:
    5 Matera;
    6 Potenza.
    Bando dal 17/07/2020 fino al 16/08/2020 avviso
  • Calabria 24 posti:
    1 Catanzaro;
    7 Cosenza;
    16 Reggio Calabria
    Bando dal 05/10/2020 al 12/10/2020
  • Campania 71 posti:
    4 Caserta;
    48 Napoli;
    19 Salerno;
    Bando dalle 9 del 14/09/2020 alle 17 del 18/09/2020. Avvisi da ricercare sui siti delle singole province.
  • Emilia Romagna 39 posti:
    19 Bologna;
    9 Modena;
    8 Parma;
    2 Ravenna;
    1 Rimini;
    Bando non ancora pubblicato.
  • Friuli Venezia Giulia:
    10 posti a Trieste entro 31 agosto 2020.
  • Lazio 97 posti:
    2 Frosinone;
    3 Rieti;
    92 Roma
    Dalle 9 del 07/09/2020 alle 15 del 10/09/2020.
  • Liguria 18 posti:
    17 Genova;
    1 Imperia
    Dal 7 al 18 Settembre 2020 per la chiamata pubblica;
  • Lombardia 41 posti:
    8 Brescia;
    1 Como;
    1 Cremona;
    2 Mantova;
    27 Milano;
    1 Pavia;
    1 Varese;
  • Marche 7 posti:
    1 Fermo;
    1 Macerata;
    5 Pesaro-Urbino;
    Dalle 9 del 21/09/2020 alle 12:30 del 25/09/2020.
  • Molise 10 posti:
    8 Campobasso;
    2 Isernia.
  • Piemonte 20 posti:
    1 Biella;
    2 Cuneo;
    14 Torino;
    2 Verbania;
    1 Vercelli;
    Dalle 9 del 11/09/2020 alle 12 del 17/09/2020.
  • Puglia 24 posti:
    18 Bari;
    6 Taranto;
    Dalle 8:30 del 31-08-2020 alle 11:30 del 04-09-2020
  • Sardegna 14 posti:
    12 Cagliari;
    2 Oristano;
    Bando non ancora pubblicato.
  • Toscana 49 posti:
    1 Arezzo;
    43 Firenze;
    2 Lucca;
    1 Pisa;
    2 Siena
    Dal 3/08/2020 al 4/09/2020.
  • Trentino – Alto Adige 3 posti:
    1 Bolzano;
    2 Trento
  • Umbria 12 posti a Perugia: in attesa del bando;
  • Veneto 29 posti:
    2 Belluno;
    1 Treviso;
    24 Venezia;
    2 Verona;
    In attesa del bando (info)

I bandi dovrebbero essere pubblicati tutti tra luglio e settembre 2020. Tuttavia, in alcune regioni le procedure sono state rallentate a causa della chiusura degli uffici come conseguenza dell’emergenza sanitaria. Si ricorda, inoltre, che il 30% dei posti è riservato ai volontari delle Forze Armate.

Concorsi pubblici 2020: la prova del concorso Mibact

La prova consisterà in un unico colloquio, nel quale verranno testate le conoscenze di base e capacità per affrontare problematiche di media complessità in autonomia nell’ambito di modelli esterni predefiniti con una pluralità di soluzioni. Inoltre, verrà testata anche la conoscenza base della lingua inglese

Concorso Mibact: la domanda

La domanda di partecipazione, infine, non dev’essere inviata al Ministero ma ai singoli uffici competenti del territorio. Nei siti istituzionali delle varie province e regioni sono presenti dei moduli scaricabili.


Concorsi pubblici: tutti i bandi attivi in Sicilia