Altro

Vacanze 2020: nel Cilento bastano due euro al giorno

vacanze 2020 san mauro la bruca
Un'iniziativa che mette a disposizione dei turisti una struttura arredata dal Comune di San Mauro la Bruca, nel pieno del territorio del Cilento: un'idea low-cost per le vacanze 2020.

Tutti a supporto del turismo, anche con le iniziative più originali e mai così low-cost per le vacanze 2020. Così un piccolo comune del Cilento propone ai turisti una vacanza da due euro al giorno, da passare in una struttura arredata dallo stesso comune.

L’esperimento è frutto del piccolo centro di San Mauro la Bruca, in provincia di Salerno, con poco più di 500 abitanti e ad un passo dal mare di Pisciotta. Così, il comune mette a disposizione – fino al 30 settembre – questa struttura di sua proprietà in piazza monsignor Pasquale Allegro al cui interno ci sono delle camere da affittare per non più di sette giorni per coppia di clienti.

Vacanze 2020 a due euro al giorno: chi può usufruirne

L’iniziativa è rivolta, indubbiamente, a turisti che vogliono passare le vacanze 2020 in maniera low-cost e che siano maggiorenni (italiani o stranieri) oltre che residenti fuori dalla Campania. Inoltre non devono avere parenti e affini sul territorio campano. Le stanze saranno assegnate in base all’ordine cronologico delle richieste, fino ad esaurimento della disponibilità. I turisti della struttura dovranno partire muniti di lenzuola, cuscini e coperte.

Vacanze 2020: Sicilia destinazione più ambita per Airbnb

L’iniziativa del piccolo centro di San Mauro la Bruca è senz’altro grandiosa, ma la Sicilia per quanto riguarda le vacanze 2020 rimane la prima scelta per molti.

Secondo una ricerca di Airbnb, la percentuale di quanti passeranno le vacanze 2020 in Italia è aumentata del 49 per cento rispetto all’anno scorso. Con la Sicilia destinazione più ambita per gli 8 italiani su 10 che stanno pianificando le ferie.

A spiegare il motivo di questa scelta è una ricerca di Ipsos Future4tourism. Sembra che molti vacanzieri abbiano preso ispirazione dalla guida dei siti dell’Unesco tra cui figura anche l’Etna. Un altro studio, stavolta del sito Casa.it, rivela che nell’estate del distanziamento sociale in Sicilia è quadruplicata la ricerca di case vacanze, specie se vicino al mare.

E mentre la stampa internazionale ha scelto la Sicilia per rilanciare il turismo straniero in Italia, mettendo l’isola al centro di reportage pubblicati in tutto il mondo, uno studio Doxa-Birra Messina rivela che la Regione gode tanto del cosiddetto turismo autoctono: 6 siciliani su 10 scelgono abitualmente – e a maggior ragione quest’anno – di passare le vacanze estive in Sicilia.

 Vacanze 2020, Sicilia tra le mete più ricercate: ecco quali località

Speciale Test Ammissione