Calcio Catania

CALCIO CATANIA – La Sigi c’è: “Confermiamo la volontà di partecipare all’asta d’acquisto”

Buone nuove dalla Sigi dopo gli scossoni della scorsa settimana: nuovo Consiglio d'Amministrazione e piena volontà nel partecipare all'asta d'acquisto del Calcio Catania.

Attraverso un comunicato stampa ufficiale, la neonata società per azioni Sigi, interessata all’acquisto del Calcio Catania e alla salvaguardia della storica matricola 11700, si è detta pronta e disponibile a partecipare all’asta competitiva del 23 luglio.

Dopo aver passato una settimana piuttosto turbolenta, con l’indagine condotta dalla Guardia di Finanza di Catania che ha portato all’arresto di alcuni, ormai ex, membri e investitori della Sigi, il rischio di una dipartita era un’ipotesi tutt’altro che da sottovalutare. In seguito alla riunione straordinaria dei soci di venerdì scorso, si era palesata la volontà di continuare il progetto d’acquisto, seppur rimandando la decisione in una seconda riunione, svoltasi nella serata di ieri sera.

Come già preventivato, dunque, vi è stato l’azzeramento del CdA della Sigi e la nomina di tre nuovi componenti, tra cui Gaetano Nicolosi, entrato in società in maniera preponderante proprio la scorsa settimana, l’avvocato Giovanni Ferraù, in qualità di presidente, e Sebastiano La Ferlita, volto noto nel catanese nell’ambito dell’organizzazione di eventi culturali e musicali.

Ferma da parte dei soci la volontà di esser presenti attivamente all’asta competitiva, che si terrà il 23 luglio al Tribunale di Catania, oltre che una ricapitalizzazione dei soci, atta a colmare le lacune economiche venutesi a creare dopo il passo indietro degli ex soci sopracitati: “La Sigi – si legge nel comunicato – rende noto che durante l’assemblea dei soci tenutasi ieri sera all’interno dello studio legale Ferraù a Catania, come previsto, è stato azzerato il precedente consiglio di amministrazione e conseguentemente è stato nominato il nuovo composto da Giovanni Ferraù, presidente, e da Gaetano Nicolosi e Sebastiano La Ferlita. Il collegio dei sindaci è formato da Alessandro Raddante, presidente, Salvatore Strano e Alessandro Torrisi (Sindaco Effettivo), Mario Spadaro e Calogero Pellitteri (Sindaco supplente)“.

Smentite anche le voci che volevano un allontanamento dal gruppo di Fabio Pagliara, volto immagine insieme a Maurizio Pellegrino in questa estenuante corsa contro il tempo per l’acquisto della società rossazzurra: “L’assemblea dei soci Sigi ha ribadito la fiducia nei confronti di Fabio Pagliara e Maurizio Pellegrino, sottolineando l’importanza strategica del loro ruolo sia in questa fase che nella prospettiva di acquisizione del Calcio Catania. Al contempo tutti i soci hanno confermato la volontà di partecipare all’asta competitiva del 23 luglio. Gli stessi soci hanno dato mandato al nuovo consiglio di amministrazione di valutare e gestire l’ingresso di nuovi soci all’interno della Sigi“, conclude il comunicato della società per azioni.