News

Sicilia, riparte la “Domenica al museo”: la lista dei siti a ingresso gratuito

Parco archeologico Valle dei Templi
In Sicilia riparte la domenica al museo, con ingressi gratuiti ogni prima domenica del mese, a partire da domani. Qui la lista completa dei siti e come prenotarsi.

Dopo il successo dell’iniziativa #Laculturariparte a inizio giugno, con musei e siti archeologici della Regione Siciliana a ingresso gratuito per i visitatori, riparte uno degli appuntamenti più amati da siciliani e turisti. L’Assessorato della Regione ai Beni culturali e all’identità siciliana ha comunicato, infatti, che a partire da domani e per tutte le prime del mese i musei, i parchi archeologici e gli altri luoghi della cultura della Sicilia resteranno aperti al pubblico gratuitamente. Dopo uno stop che durava da marzo, quindi, riparte la #domenicaalmuseo, con musei gratis e visite già prenotabili.

Sarà ancora necessario, infatti, prenotarsi online e, naturalmente, ricordare mascherina e distanziamento sociale, ma si tratta di un ulteriore incentivo, per il turismo interno e per i visitatori esterni, a scegliere la Sicilia e il suo immenso patrimonio culturale. Per la prenotazione, come specificato sulla pagina Facebook dell’Assessorato alla Beni culturali, bisognerà accedere su https://youline.eu/laculturariparte.html, dove vengono anche specificati i siti archeologici per i quali è possibile effettuare la prenotazione.

“La cultura non ha prezzo – dichiara l’assessore Alberto Samonà e deve essere sempre più accessibile a tutti. Per dare maggiore impulso e slancio alla ripartenza dopo la stasi determinata dall’emergenza Covid abbiamo lanciato #Laculturariparte, e riaperto gratuitamente per nove giorni i siti della Regione con un’adesione da parte dei siciliani che ci ha confortato nella volontà di proseguire sulla strada di favorire iniziative volte all’educazione alla bellezza. Oltre 40 mila presenze registrate in pochi giorni, nonostante le limitazioni dovute al contingentamento degli accessi, rappresentano una base su cui il governo Musumeci intende avviare una riflessione per rendere sempre più accessibile e possibile a tutti l’esperienza culturale”.

Regione Siciliana: la lista dei siti a ingresso gratuito

Di seguito, si riporta la lista dei musei gratis e dei siti archeologici a ingresso gratuito indicata sulla pagina Facebook dell’Assessorato ai Beni culturali e all’identità siciliana, suddivisa per province.

Agrigento

  • Museo archeologico Pietro Griffo;
  • Parco archeologico della Valle dei Templi;
  • Biblioteca Museo Luigi Pirandello;
  • Area archeologica Monte Adranone – Sambuca di Sicilia;
  • Palazzo Panitteri – Sambuca di Sicilia.

Caltanissetta

  • Museo archeologico di Caltanissetta;
  • Museo archeologico di Gela;
  • Area archeologica Bagni Greci di Gela;
  • Complesso Minerario Trabia Tallarita – Riesi;
  • Museo archeologico di Marianopoli.

Catania

  • Teatro romano e Odeon;

Enna

  • Museo archeologico di Aidone;
  • Area archeologica di Morgantina;
  • Villa Romana del Casale;
  • Museo archeologico di Palazzo Varisano.

Messina

  • Museo archeologico Bernabo’ Brea – Lipari;
  • Museo interdisciplinare di Messina;
  • Area archeologica di Naxos;
  • Museo archeologico di Naxos;
  • Teatro antico di Taormina;
  • Museo naturalistico Isolabella e Villa Caronia;
  • Villa Romana di Patti;
  • Area archeologica e Antiquarium di Tindari.

Palermo

  • Chiostro di S. Maria La Nuova – Monreale;
  • Castello della Cuba;
  • Castello della Zisa;
  • Chiostro di S. Giovanni degli Eremiti;
  • Galleria regionale di Palazzo Abatellis;
  • Museo archeologico Antonino Salinas;
  • Museo d’Arte moderna e contemporanea Palazzo Riso;
  • Museo Palazzo D’Aumale di Terrasini.

Siracusa

  • Area archeologica della Neapolis;
  • Area archeologica Villa del Tellaro;
  • Area archeologica di Akrai Palazzolo Acreide;
  • Galleria regionale di Palazzo Bellomo;
  • Casa Museo Antonino Uccello di Palazzolo Acreide.

Trapani

  • Area archeologica di Selinunte;
  • Museo del Satiro di Mazara del Vallo;
  • Area archeologica di Segesta;
  • Parco archeologico Lilibeo di Marsala;
  • Museo Agostino Pepoli di Trapani.