Lavoro, stage ed opportunità

Poste Italiane cerca portalettere: assunzioni anche in Sicilia

postino poste italiane
Poste Italiane assume nuovi portalettere in tutta Italia. Posizioni aperte anche in Sicilia: tutte le informazioni per candidarsi.

Poste Italiane è alla ricerca di nuovi lavoratori da assumere come portalettere con contratto a tempo determinato. Le posizioni sono aperte su tutto il territorio nazionale ed anche in Sicilia.

Requisiti e retribuzione

Non sono richieste esperienze pregresse, la retribuzione è di circa 1.053 euro al mese e le mansioni prevedono lo smistamento e del recapito della posta sia a privati cittadini che a imprese, nella propria area di competenza.

È possibile indicare una sola area territoriale di preferenza e requisiti per candidarsi sono:

  • il possesso di un Diploma di scuola media superiore con votazione minima 70/100 o diploma di laurea, anche triennale, con votazione minima 102/110;
  • il possesso della patente di guida in corso di validità per la guida del motomezzo aziendale;
  • l’idoneità generica al lavoro che, in caso di assunzione, dovrà essere documentata dal certificato medico rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante.

Le posizioni aperte in Sicilia

Le assunzioni riguardano tutte le province siciliane, dalla parte orientale dell’Isola a quella occidentale:

  • Trapani
  • Palermo
  • Messina
  • Agrigento
  • Caltanissetta
  • Enna
  • Catania
  • Ragusa
  • Siracusa

Come candidarsi

Possono partecipare alla selezione anche coloro che avevano risposto ad un annuncio precedente senza essere stati ricontattati. Gli interessati devono inviare la propria candidatura nell’apposita sezione del sito, allegando il curriculum. La selezione consisterà in due fasi, alle quali possono accedere tutti i candidati che hanno superato la selezione e che, quindi, hanno ricevuto una telefonata da parte delle Risorse Umane Territoriali di Poste italiane:

  • La prima fase consiste in un test attitudinale che può essere svolto in sede o via mail;
  • La seconda fase consiste in un colloquio e in una prova d’idoneità alla guida del motomezzo che sarà effettuata su un motomezzo 125 cc a pieno carico di posta.

Si ricorda che il superamento della prova moto è condizione essenziale senza la quale non potrà aver luogo l’assunzione.