Attualità

Aeroporto Comiso: via a una nuova tratta nazionale con Tayaran Jet

Aeroporto Comiso
Aeroporto Comiso: via ai voli con la compagnia bulgara Tayaran Jet, che collegherà lo scalo ragusano con una destinazione tra le più ricercate da parte degli studenti universitari.

L’Aeroporto Comiso arricchisce le tratte in arrivo e in partenza con nuove destinazioni per l’Italia, grazie alla compagnia bulgara Tayaran Jet, che ha attivato diverse rotte con la Sicilia. In particolare, la nuova tratta da e per Comiso sembra essere interessante per numerosi studenti universitari. Si tratta, infatti, di Comiso-Bologna. Proprio il capoluogo dell’Emilia-Romagna, sede di una delle più prestigiose università italiane, è la meta scelta da tanti studenti siciliani per la prosecuzione degli studi alla magistrale o sin dalla triennale.

La nuova tratta dall’Aeroporto Comiso parte il 21 luglio e i biglietti sono già disponibili sul sito della compagnia. “Dopo la ripartenza, proprio ieri, dei voli su Milano, rilanciamo subito con una nuova tratta – scrive la pagina dello scalo ragusano su Facebook -. Da tempo desideravamo concretizzare l’opportunità di questa destinazione, da un lato per dare una grande opportunità ai passeggeri che partono dal nostro territorio (in particolare i numerosi studenti universitari e le loro famiglie), dall’altro per accogliere nuovi flussi turistici, a partire già da quest’estate!”.

I nuovi voli si accompagnano a quelli attivati per la Sicilia da Catania (Roma, Bologna e Sofia) e Palermo. “L’apertura di una nuova rotta da e per la Sicilia è sempre una notizia positiva – ha detto Giovanni Scalia, direttore di Gesap, nel corso della conferenza stampa di presentazione tenutasi oggi a Catania – TayaranJet è la seconda compagnia che, in meno di un mese, riparte mettendo la Sicilia al centro dei progetti di sviluppo e business”.

In collegamento Skype, anche il presidente della società di gestione dell’aeroporto di Bologna, nuovo collegamento dell’aeroporto Comiso, Enrico Postacchini. “Una rotta utilissima per viaggi per business, sanitari e di studio – ha evidenziato: c’è una popolazione siciliana che vive a Bologna e una parte di bolognesi che hanno scelto di vivere in Sicilia che adesso sono più connessi”.

Una consapevolezza, questa, che ha spinto i soci di TayaranJet a investire negli scali siciliani. “Da oggi sarà possibile prenotare i voli – ha sottolineato il vicepresidente della compagnia bulgara di proprietà italiana, Massimo La Pira -. Abbiamo creato TayaranJet tre anni fa, e negli anni ci siamo strutturati e stiamo facendo molti investimenti. Si parla sempre di ripartenza e noi cerchiamo di dare un segnale reale, radicandoci nel territorio e promuovendolo”.