Lavoro, stage ed opportunità

Concorsi Ministero Giustizia: previste 3250 assunzioni

Concorsi ministero giustizia
I bandi dei concorsi del Ministero della Giustizia verranno pubblicati nei prossimi mesi e sono previsti nel Decreto Rilancio: ecco a chi si rivolgono e quando verranno pubblicati.

Grazie al Decreto Rilancio, sono in arrivo nuovi concorsi al Ministero della Giustizia. Infatti, a breve usciranno dei nuovi bandi dell’amministrazione giudiziaria e negli uffici giudiziari. Tramite il decreto, il Ministero ha dato l’ok per le nuove procedure concorsuali.

Concorsi Ministero Giustizia: i bandi e i requisiti

Nello specifico, i bandi saranno in tutto tre. Il primo prevede 2.700 posti nell’Area II del personale dell’amministrazione giudiziaria, vale a dire i cancellieri, immessi in area II/F3. Il secondo, invece, riguarda assunzioni per 400 direttori amministrativi. Questi ricopriranno i ruoli dell’amministrazione giudiziaria Area III/F3. Infine, il terzo e ultimo bando è dedicato a 150 figure amministrative Area III/F1, che verranno inseriti nelle città di Torino, Milano, Brescia, Venezia, Bologna.

I requisiti dei concorsi al Ministero della Giustizia, naturalmente, variano a seconda del bando. Dunque, questi nello specifico i posti disponibili:

  • Bando direttori amministrativi: indispensabile la laurea in giurisprudenza.
  • Bando cancellieri: diploma di scuola superiore di II grado.

Inoltre, i candidati dovranno aver prestato almeno 5 anni di servizio nell’amministrazione giudiziaria o funzioni di magistrato onorario o essere stati docenti di materie giuridiche o essere stato ricercatore per almeno 2 anni o iscritti all’albo professionale degli Avvocati. I requisiti, tuttavia, sono solo parziali, in quanto il bando non è ancora disponibile. Ciononostante, ulteriori dettagli arriveranno a breve.

Concorsi 2020: quando usciranno i bandi?

I bandi usciranno entro 90 giorni dalla pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale. Dunque, facendo una stima in base alla data, si presume che verranno pubblicati per agosto. Quanto alle prove previste, ci sarà di sicuro una prova orale, mentre a seconda del numero di domande si valuterà l’inserimento di una eventuale prova preselettiva.

Ulteriori informazioni si trovano alla pagina del ministero della Giustizia, sezione concorsi. Sempre sul sito ministeriale, entro agosto 2020 dovrebbero arrivare i bandi.

Di recente, inoltre, la ministra Fabiana Dadone ha dichiarato che ripartiranno anche i concorsi per la Pubblica Amministrazione, affermando che i posti saranno numerosi.

Leggi anche: Concorsi pubblici, ministra Dadone: “Si riparte, c’è posto per tutti