Test Ammissione

Test Medicina 2020: nascono due nuove sedi in Italia

Test Medicina 2020
Il test di Medicina 2020 ogni anno rappresenta una sfida per migliaia di aspiranti universitari. Quest'anno potrebbe arrivare qualche posto in più dalla nuova facoltà di Ravenna, che ha ricevuto il placet dall'Anvur.

I test di Medicina 2020 si arricchiscono di un ulteriore sbocco dove gli aspiranti potranno tentare di accedere. L’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (Anvur), infatti, ha dato il via libera al progetto relativo ai due corsi di laurea della Facoltà di Chirurgia e Medicina a Ravenna e Forlì. Grande è la soddisfazione da parte delle autorità civili e delle più alte cariche dell’ateneo per l’approvazione del nuovo corso di laurea.

“Ci auguriamo che i nuovi corsi di laurea a ciclo unico in Medicina e Chirurgia presso le sedi di Ravenna e Forlì possano vedere il loro avvio già a settembre 2020”, dichiara il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, Ernesto Giuseppe Alfieri.

Qualora venisse attivato il nuovo corso di laurea in tempo per il prossimo anno accademico, infatti, i benefici ricadrebbero su tutto il territorio, che vedrebbe arrivare gli studenti vincitori delle graduatorie dei test di Medicina 2020. Come ben noto, del resto, ogni anno sono decine di migliaia i candidati che, dopo una più o meno approfondita preparazione, si preparano al tanto discusso test.

Test Medicina 2020: come si svolgerà quest’anno

A proposito di questi ultimi, la data precisa prevista per il test d’ingresso a livello nazionale non è ancora nota, ma sarà di certo a settembre di quest’anno. Inoltre, quest’anno il ministero starebbe valutando l’ipotesi di procedere a dei test scaglionati per giorni, in modo da poter applicare le misure di contenimento di certo ancora in vigore anche a settembre. Questo avviene dopo che il test di Medicina 2020 online ha subito la bocciatura anche da parte del ministro Manfredi, che a tal proposito ha dichiarato: È un’opzione per gli altri corsi a numero programmato, quelli per i quali i test di ammissione sono fatti dalle singole Università: i numeri sono molto più bassi e la prova si può fare anche online. Ma per medicina, no: troppa pressione, troppi aspiranti”.

 Per maggiori informazioni al riguardo, leggi anche: Test Medicina 2020: si valuta esame in più giorni