Cronaca

“Vi spacco la testa”: picchia e minaccia i genitori per la droga

Un uomo del catanese ha aggredito nella notte i genitori che si sono rifiutati di elargirgli il denaro per l'acquisto della droga.

Se non mi date i soldi vi stacco la testa“. Il 36enne disoccupato di San Giovanni La punta che da tempo ormai tormentava i genitori 60enni con violenza e minacce è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate dopo l’aggressione avvenuta ieri notte.

Il figlio aveva problemi di dipendenza da stupefacenti e al rifiuto dei genitori di fornirgli il denaro necessario all’acquisto della droga si è avventato prima sul padre, lanciandogli una sedia sulle gambe e tentando si strangolarlo. La madre, intervenuta per proteggere il marito, era riuscita a telefonare ai carabinieri, subendo però una forte gomitata sullo sterno, nel tentativo del figlio di strapparle il cellulare di mano.

I carabinieri sono intervenuti immediatamente, ammanettando l’uomo, adesso recluso nel carcere di Piazza Lanza, e riuscendo così a soccorrere le vittime, sottoposte alle cure dei sanitari della guardia medica di via Santa Maria La Grande di Catania.