Cronaca

Catania, droga nascosta nell’ascensore “fiutata” dai cani antidroga

La droga è stata scovata grazie anche al fiuto dei segugi dell'unità cinofila della polizia catanese: ignoti i proprietari.

Marijuana nascosta nel vano dell’ascensore, un posto insospettabile normalmente, ma che non è sfuggito al fiuto dei cani antidroga della polizia di Catania. Nel corso di un servizio di carattere addestrativo svolto dalle unità cinofile, personale delle Volanti ha proceduto al sequestro di un ingente quantitativo di droga, rinvenuto a seguito dell’ispezione eseguita all’interno di un condominio di viale Grimaldi, a Librino.

L’intervento di Polizia si è svolto ieri mattina, quando una volta giunti all’interno del plesso abitativo, gli operatori di Polizia constatavano come il fiuto dei segugi della Polizia di Stato App, Maui, Elvis e Sky, specializzati nella ricerca di droga, si intrattenessero dinanzi alla cabina ascensore del palazzo, segnalando inequivocabilmente la presenza di sostanza sospetta.

Subito dopo, in effetti, veniva rinvenuta in diverse dosi e confezioni, strategicamente nascosta all’interno della cabina ascensore dei diversi piani di un condominio, per un totale di circa 10kg sottoposta a sequestro a carico di ignoti.

Inoltre, nel corso della nottata, è stato rinvenuto da una Volante un fucile marca Winchester, modello 1400 mk II calibro 12, occultato all’interno di un cumulo di rifiuti presenti sulla terrazza di un condominio di viale Moncada.