Lavoro, stage ed opportunità

Concorso personale ATA: bando per 11mila posti

Concorso personale ATA: pubblicato il bando per oltre 11mila posti a tempo indeterminato. Tutte le informazioni utili per presentare la propria candidatura.

Concorso personale ATA


Concorso personale ATA: sul sito del Miur è stato pubblicato, qualche giorno fa, il bando di concorso per collaboratori scolastici. I posti a disposizione per gli addetti alle pulizie negli istituti scolastici sono ben 11.263. La selezione tuttavia è rivolta solamente a coloro che hanno accumulato almeno dieci anni di servizio. Questi possono anche non essere continuativi. La data di scadenza per partecipare al concorso personale ATA è fissata il 31 dicembre 2019.

Concorso personale ATA: info utili

Il bando prevede l’internazionalizzazione dei servizi presso le scuole statali. I collaboratori scolastici assunti tramite il concorso personale ATA avranno diritto a un contratto a tempo indeterminato. Possono partecipare al bando tutti coloro che hanno almeno 10 anni di servizio presso gli istituti scolastici a tempo indeterminato: gli anni possono anche essere non continuativi, tuttavia è necessario che includano l’anno 2018 e 2019. I requisiti necessari sono il diploma di scuola secondaria di primo grado e i dieci anni di servizio. La selezione pubblica si svolgerà per titoli e su base provinciale.

Concorso personale ATA: come presentare domanda

La candidatura per partecipare al bando di selezione pubblica deve essere inviata entro le ore 14 del 31 dicembre 2019. Ciascun candidato può fare domanda per una sola regione e per l’ambito territoriale in cui il candidato presta servizio al momento della presentazione della domanda. La candidatura per il concorso personale ATA deve essere presentata necessariamente online attraverso il sito del Miur e l’applicazione Piattaforma Concorsi e Procedure selettive.

Concorso personale ATA: i posti disponibili

  • Abruzzo – n. 386 posti, di cui
    n. 50 nella provincia di Chieti;
    n. 68 nella provincia dell’Aquila;
    n. 90 nella provincia di Pescara;
    n. 178 nella provincia di Teramo.
  • Basilicata – n. 162 posti, di cui
    n. 70 nella provincia di Matera;
    n. 92 nella provincia di Potenza.
  • Calabria – n. 612 posti, di cui
    n. 68 nella provincia di Catanzaro;
    n. 283 nella provincia di Cosenza;
    n. 61 nella provincia di Crotone;
    n. 181 nella provincia di Reggio Calabria;
    n. 19 nella provincia di Vibo Valentia.
  • Campania – n. 2.536 posti, di cui
    n. 142 nella provincia di Avellino;
    n. 117 nella provincia di Benevento;
    n. 384 nella provincia di Caserta;
    n. 1.392 nella provincia di Napoli;
    n. 501 nella provincia di Salerno.
  • Emilia Romagna – n. 550 posti, di cui
    n. 136 nella provincia di Bologna;
    n. 19 nella provincia di Ferrara;
    n. 69 nella provincia di Forlì Cesena;
    n. 64 nella provincia di Modena;
    n. 55 nella provincia di Parma;
    n. 2 nella provincia di Piacenza;
    n. 147 nella provincia di Ravenna;
    n. 35 nella provincia di Reggio Emilia;
    n. 23 nella provincia di Rimini.
  • Friuli Venezia Giulia – n. 40 posti, di cui
    n. 35 nella provincia di Trieste;
    n. 5 nella provincia di Udine.
  • Lazio – n. 1.728 posti, di cui
    n. 262 nella provincia di Frosinone;
    n. 189 nella provincia di Latina;
    n. 97 nella provincia di Rieti;
    n. 1.180 nella provincia di Roma.
  • Liguria – n. 128 posti, di cui
    n. 53 nella provincia di Genova;
    n. 43 nella provincia di Imperia;
    n. 23 nella provincia di La Spezia;
    n. 9 nella provincia di Savona.
  • Lombardia – n. 392 posti, di cui
    n. 5 nella provincia di Bergamo;
    n. 162 nella provincia di Brescia;
    n. 11 nella provincia di Cremona;
    n. 13 nella provincia di Lecco;
    n. 60 nella provincia di Milano;
    n. 69 nella provincia di Pavia;
    n. 6 nella provincia di Sondrio;
    n. 66 nella provincia di Varese.
  • Marche – n. 259 posti, di cui
    n. 79 nella provincia di Ancona;
    n. 85 nella provincia di Ascoli Piceno;
    n. 29 nella provincia di Macerata;
    n. 66 nella provincia di Pesaro Urbino.
  • Molise – n. 82 posti, di cui
    n. 41 nella provincia di Isernia;
    n. 41 nella provincia di Campobasso.
  • Piemonte – n. 498 posti, di cui
    n. 38 nella provincia di Alessandria;
    n. 30 nella provincia di Cuneo;
    n. 23 nella provincia di Novara;
    n. 369 nella provincia di Torino;
    n. 33 nella provincia di Verbano Cusio Ossola;
    n. 5 nella provincia di Vercelli.
  • Puglia – n. 1.611 posti, di cui
    n. 530 nella provincia di Bari;
    n. 163 nella provincia di Brindisi;
    n. 259 nella provincia di Foggia;
    n. 441 nella provincia di Lecce;
    n. 218 nella provincia di Taranto.
  • Sardegna – n. 205 posti, di cui
    n. 123 nella provincia di Cagliari;
    n. 35 nella provincia di Nuoro;
    n. 29 nella provincia di Oristano;
    n. 18 nella provincia di Sassari.
  • Sicilia – n. 952 posti, di cui
    n. 115 nella provincia di Agrigento;
    n. 81 nella provincia di Caltanissetta;
    n. 250 nella provincia di Catania;
    n. 45 nella provincia di Enna;
    n. 119 nella provincia di Messina;
    n. 61 nella provincia di Palermo;
    n. 80 nella provincia di Ragusa;
    n. 62 nella provincia di Siracusa;
    n. 139 nella provincia di Trapani.
  • Toscana – n. 595 posti, di cui
    n. 48 nella provincia di Arezzo;
    n. 195 nella provincia di Firenze;
    n. 22 nella provincia di Grosseto;
    n. 71 nella provincia di Livorno;
    n. 119 nella provincia di Lucca;
    n. 39 nella provincia di Massa Carrara;
    n. 54 nella provincia di Pisa;
    n. 5 nella provincia di Pistoia;
    n. 13 nella provincia di Prato;
    n. 29 nella provincia di Siena
  • Umbria – n. 179 posti, di cui
    n. 160 nella provincia di Perugia;
    n. 19 nella provincia di Terni.
  • Veneto – n. 348 posti, di cui
    n. 25 nella provincia di Padova;
    n. 30 nella provincia di Rovigo;
    n. 102 nella provincia di Treviso;
    n. 115 nella provincia di Venezia;
    n. 59 nella provincia di Verona;
    n. 17 nella provincia di Vicenza.

Per consultare ulteriori offerte di lavoro e/o concorsi pubblici, vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra pagina dedicata a Lavoro, stage e opportunità.