Catania

Asili nido a Catania: 3 milioni per riqualificazioni e una nuova struttura

asilo nido catania
Il Ministero per il Mezzogiorno ha approvato lo stanziamento di fondi per la riqualificazione di alcuni asili nido a Catania. Tra i progetti, anche quello di una nuova struttura.

Il ministero per il Mezzogiorno ha approvato lo stanziamento dei fondi necessari alla riqualificazione di alcuni asili nido nel Catanese. Il finanziamento di tre milioni andrà, quindi, a sostenere i quattro progetti presentati lo scorso 30 settembre dal Comune di Catania, con lo scopo di potenziare il servizio degli asili nido comunali catanesi.

I finanziamenti ricadono all’interno dell’atto aggiuntivo “Patto per lo Sviluppo della Città di Catania” ed è stato sottoscritto dal sindaco Salvo Pogliese e dal ministro Giuseppe Provenzano. I progetti finanziati riguarderanno la riqualificazione degli asili nido “Ali Fiorite” di via Carlo Forlanini, “Giostra dei bambini” in via Calipso, “La sirenetta” di via Acquicella Porto, che riceveranno rispettivamente 300.000 euro i primi due e 400.000 mila il terzo.

I fondi saranno destinati, inoltre, alla costruzione di un nuovo asilo nido, che sorgerà in via Cesare Beccaria e riceverà finanziamenti per una somma di due milioni. La struttura potrà ospitare fino a 55 bambini e sarà costruita con tecnologie edilizie e impianti bioclimatici ad alto efficientamento  energetico, con particolare attenzione all’organizzazione degli spazi e degli arredi interni.

Gli interventi – ha spiegato il sindaco Pogliesehanno l’obiettivo primario di migliorare l’offerta mediante la migliore fruizione delle strutture pubbliche in modo da accogliere, con alti standard di qualità ed efficienza, bimbi in età prescolare dai 0 ai 3 anni, rimasta eccellente anche grazie all’incessante lavoro dell’assessore Giuseppe Lombardo e degli operatori, che nonostante il dissesto hanno continuato a garantire servizi di livello adeguato alle famiglie“.