Catania

Incidente mortale a Belpasso: chi erano le vittime

Perdono la vita quattro giovanissimi nell'incidente mortale avvenuto ieri a Belpasso. Su Facebook, il messaggio di condoglianze del sindaco di Adrano.

Incidente mortale ieri mattina all’alba a Belpasso, lungo statale 121, che collega Catania a Paternò. A perdere la vita sono stato quattro giovanissime vittime, tutte di Adrano, che stavano tornando a casa dopo una serata in discoteca. I giovani si trovavano a bordo di una Seat Leon, finita contro un guardrail per cause ancora da chiarire. A guidare il veicolo un uomo di 40 anni, che è ricoverato all’ospedale Cannizzaro, è l’unico sopravvissuto.

Tra le vittime due minorenni: Manuel Petronio ed Erika Germanà Bozza, rispettivamente di 17 e 15 anni. Salvo Moschitta, ventenne, era invece il fidanzato di Erika ed è la terza vittima. Mentre la ventottenne Lucrezia Diolosà Farinato, che sembra fosse la convivente del guidatore, è la quarta. Moltissimi i messaggi sui profili Facebook dei due ragazzi da parte di amici e parenti. Anche il sindaco di Adrano, Angelo D’Agate, su Facebook ha espresso vicinanza alle famiglie delle vittime.

“Siamo ancora increduli e storditi dalla terribile notizia che quattro nostri concittadini giovani,giovanissimi, abbiano perduto la vita in un gravissimo incidente stradale sulla SS 121 .Un’immane tragedia ha colpito la nostra Comunità che in silenzio e con le lacrime agli occhi fa proprio il grande dolore ed il grave lutto subito dai familiari, ai quali ci stringiamo con un abbraccio fraterno. Angelo D’Agate, Sindaco di Adrano”.

La Procura di Catania, nel frattempo, dopo avere ricevuto una relazione dei carabinieri di Paternò, ha fatto sapere che aprirà un’inchiesta sull’incidente di Belpasso, ipotizzando il reato di omicidio stradale.


Incidente mortale a Belpasso: proposto piano di autovelox