News

Reddito di Cittadinanza, 162mila siciliani aspettano il lavoro ma mancano offerte

Comincia la "fase 2" del reddito di cittadinanza: oltre 162mila siciliani sono stati chiamati a creare il proprio profilo personale in attesa della prima offerta di lavoro.

Mesi dopo l’inizio della distribuzione del reddito di cittadinanza, finalmente si può parlare di una data d’inizio dei colloqui di lavoro per coloro che lo recepiscono. Infatti, dal prossimo 16 dicembre, chi ha cominciato a ricevere l’aiuto statale tra marzo e giugno si vedrà sottoposta la prima delle tre offerte di lavoro selezionate in base al proprio profilo personale.

Ma cosa accadrà nel frattempo? Attualmente, si è in piena “fase 2”: si tratta della convocazione, per quanto riguarda l’Isola, di circa 162.518 utenti che recepiscono il reddito di cittadinanza. Fino al 15 dicembre, i convocati sosterranno un colloquio che avrà per risultato la creazione di un profilo caratterizzato dall’esclusione dal “patto per il lavoro” in certe condizioni (ad esempio, come riporta La Repubblica, la necessità di essere inseriti in un altro programma come il “patto di inclusione sociale”, eccetera).

Dopodiché, dal 16 dicembre in poi, arriverà il momento di accettare la prima proposta di lavoro oppure di rifiutarla solamente, come precisa La Repubblica, se il contratto offerto dista oltre 100 chilometri, nel secondo se si trova a più di 250 e nel terzo in nessun caso. Fin qui sembra tutto roseo, se non fosse che la Regione avverte che “non è detto che il lavoro ci sia”. Si viaggia, infatti, al ritmo di qualche centinaia di proposte di lavoro contro più di 160mila richiedenti. Di conseguenza, si avvicina un momento di mediazione difficile tra le centinaia di migliaia di possibili lavoratori usufruenti del reddito di cittadinanza e un’offerta minima, per poche centinaia di persone, messa a disposizione dalla Regione. Non resta che aspettare dicembre, e attendere il risvolto, positivo o negativo che sia, della vicenda.

Da TWITTER

#revengeporn: condividere online foto intime del partner è #reato https://catania.liveuniversity.it/2019/10/18/revenge-porn-legge-reato/

#università di #catania: la storia dell'ateneo più antico in #sicilia. Buon compleanno @unict_it @uni_ct ! https://catania.liveuniversity.it/2019/10/19/storia-sicilia-fondazione-unict/ di @liveunict

Load More...