Cronaca

23enne picchia e minaccia la ex nel Catanese: “Ti ammazzo e brucio la macchina”

La coppia aveva avuto problemi a causa della violenza e della dipendenza di lui da sostanze stupefacenti, ma il ragazzo non ha accettato la separazione e ha continuato con le minacce alla ex.

È successo a Misterbianco, coinvolgendo una coppia di giovanissimi e i loro due figli. L’uomo, 23enne è stato arrestato dai Carabinieri per atti persecutori e tentata estorsione nei confronti della propria ex, 21 enne. Il protagonista della vicenda si trova ora nel carcere di piazza Lanza di Catania.

Secondo quanto ricostruito dai militari, la giovane avrebbe lasciato il ragazzo per la dipendenza di lui da sostanze stupefacenti, vedendolo come un pericolo per i propri figli. La coppia, infatti stava insieme da circa 5 anni e dalla loro relazione sono nati due figli, rispettivamente di due e tre anni. Dopo l’interruzione della loro storia, il giovane senza lavoro, ha iniziato le minacce e i tentativi di estorsione nei confronti della ex. La ragazza ha deciso di denunciare il giovane quando è arrivato a picchiarla davanti ai bambini e al padre di lei, con il quale l’uomo ha anche avuto una colluttazione.

Tuttavia la denuncia non ha fermato il ragazzo, che ha proseguito con minacce di morte rivolte alla ex nel caso in cui avesse intrapreso un’altra relazione. Il giovane si è anche presentato sotto casa della famiglia della ragazza per chiederle soldi e la restituzione dell’anello di fidanzamento. “Se non mi date i soldi ti brucio la macchina…te la distruggo” e “A te ti ammazzo e se ti vedo con un altro ti stacco la testa e gliela faccio trovare sul comodino…tu devi stare solo con me e con nessuno altro” sono esempi delle minacce fatte alla giovane.

Da TWITTER

Potremmo definire le Biblioteche riunite “la Cappella Sistina del sapere”.
#Meraviglie #Rai1 @ComunediCatania @monasteroct @liveunict

Al centro del Chiostro di Levante è incastonato uno spettacolare “Caffeaos”, cioè “CoffeeHouse”, dove i monaci prendevano il caffè.
#Meraviglie #Rai1 @ComunediCatania @monasteroct @liveunict

I primi passi dentro il Monastero sono accompagnati da uno scalone d’onore: bianco e accogliente, con un’architettura e geometrie impressionanti.
#Meraviglie #Rai1 @ComunediCatania @monasteroct @liveunict

Load More...