Test Ammissione

Test Medicina 2019: il punteggio minimo per accedere

Per avere notizie certe sul punteggio minimo per superare i test di Medicina 2019 si dovrà attendere il momento in cui verranno pubblicate le graduatorie effettive degli ammessi.

Si sono tenuti in tutta Italia lo scorso 3 settembre i test di Medicina 2019, ai quali oltre 68mila candidati si sono presentati nella speranza di spuntare uno dei posti tra i soli 11.568 a disposizione. Non sono mancate le polemiche di chi ha denunciato un test troppo difficile, con domande ambigue o non presenti nei manuali di preparazione. Mentre c’è chi minaccia già il ricorso, comunque, la preoccupazione più alta adesso è circa il punteggio minimo per accedere a Medicina.

Dal momento della pubblicazione del test di Medicina 2019, annesse le relative soluzioni, gli studenti hanno cercato di calcolare orientativamente il punteggio ottenuto, sebbene non ci siano ancora notizie certe riguardo al punteggio minimo da ottenere per superare con successo il test.

Le ipotesi sono molte e si sta cercando di fare un confronto con il punteggio minimo degli scorsi anni. Secondo le voci più diffuse, esso dovrebbe aggirarsi intorno al 45/50, ma per il momento i candidati che hanno svolto i test per Medicina non possono che calcolare il proprio risultato e confrontarlo con quello di altri partecipanti.

Lo scorso anno il punteggio più alto si registrò a Bicocca con un 55, mentre il più basso fu poco più di 43 e fu calcolato a Catanzaro. A Catania nel 2018 il punteggio minimo per accedere a Medicina fu 45,4.

Non resta, quindi, che aspettare il 17 settembre, data in cui si potrà visionare il punteggio personale ottenuto e cominciare a trarre le prime conclusione. Per avere certezze circa i risultati dei test di Medicina 2019 i partecipanti dovranno attendere fino all’1 ottobre, quando verranno pubblicate le graduatorie effettive con i nomi di quanti saranno riusciti ad accedere ai corsi di Medicina.