Società

Catania, Auchan cede ipermercati: rischio licenziamenti per Sma

La cessione avverrebbe a vantaggio di Conad Italia, che attraverso questo passaggio di consegne diventerebbe il leader nazionale della Gdo.

Desta sorpresa e timore per le possibili conseguenze, la cessione da parte di Auchan Retail di negozi e ipermercati a Conad Italia, che potrebbe essere il preludio alla scomparsa del gruppo di distribuzione francese dall’Italia. A seguito del ritiro dell’Auchan, stando ai sindacati la Conad diventerebbe il leader nazionale della grande distribuzione organizzata.

Tuttavia, per i lavoratori non si tratta di una bella notizia. In particolare, a Catania verranno ceduti gli ipermercati di Porte di Catania e Misterbianco, e sarà lasciata in stand by tutta la rete vendita degli Sma/Simply in attesa di un accordo commerciale con un imprenditore locale. Alla legittima apprensione dei tanti lavoratori impiegati nei vari supermercati e ipermercati, si aggiunge anche che attualmente persiste una procedura di licenziamento collettivo aperto da Sma per più di 250 esuberi.

La notizia è arrivata all’improvviso per lavoratori e sindacati, che adesso chiedono garanzie occupazionali. La notizia della cessione di tutta la rete vendita Auchan Retail e Simply, escludendo  i 33 punti vendita siciliani, avviene a un anno di distanza dalla chiusura dello storico ipermercato di San Giuseppe La Rena. Dai principali interlocutori dei sindacati, su tutti Conad e il Ministro del lavoro Luigi Di Maio, si attendono delle rassicurazioni sul fronte degli impieghi. La speranza, come sempre in queste circostanze, è che a farne le spese non siano i lavoratori.