Lavoro, stage ed opportunità

Bando per giovani siciliani: agevolazioni su master, corsi di lingua e brevetti

Fondi per il conseguimento di master, corsi di lingue e brevetti. Voucher erogati per sostenere le spese di alta formazione, rivolto agli under 36.

Pubblicato il bando del progetto “ Giovani 4.0 ”, un progetto che stanzierà una dotazione finanziaria di 6,7 milioni di euro,che sosterrà i giovani siciliani attraverso voucher erogati direttamente e con un anticipo del 50% del valore, per accedere all’alta formazione. Il progetto riguarderà i giovani siciliani dai 18 ai 36 anni residenti in Sicilia da almeno 2 anni o che abbiano trasferito altrove la residenza da non più di 12 mesi che intendano migliorare la propria istruzione e le competenze professionali con la possibilità di accedere a corsi di alta formazione professionale, brevetti e corsi di lingua.

Il bando dell’iniziativa, presentato dal presidente della Regione Nello Musumeci e dall’assessore regionale all’Istruzione, Roberto Lagalla, è articolato in tre sezioni differenti dove saranno messi a disposizione tre tipi di voucher da spendere in corsi di perfezionamento post lauream, per il conseguimento di una certificazione linguistica o per la copertura dei costi di brevetti, licenze e patenti.

I voucher copriranno integralmente o parzialmente le spese sostenute dal beneficiario per i corsi di formazione sostenuti, tenendo conto dell’età, dei titolo di studio, del reddito Isee, di eventuali disabilità e, soltanto per la sezione A, anche del voto di laurea.

Il bando è così suddiviso:

  1. Sezione A: dedicata ai corsi di perfezionamento post-laurea, o master di I e II livello, in Italia e all’estero. Dotazione finanziaria 3,5 milioni di euro. Ciascun voucher potrà coprire un importo massimo di 7.500 euro, nel caso in cui i percorsi formativi siano erogati da atenei italiani.
  2. Sezione B : dedicata al conseguimento di una certificazione internazionale di lingua estera (inglese,francese, spagnolo, tedesco, russo e cinese) Dotazione finanziaria 1,2 milioni di euro. Il valore massimo di ciascun voucher sarà di 1.800 euro per le lingue europee e 2.800 euro per cinese e russo.
  3. Sezione C: dedicata alla copertura dei costi di corsi finalizzati al conseguimento di licenze, patenti e brevetti. Dotazione finanziaria 2 milioni di euro. Distribuiti in voucher dal valore massimo di cinquemila euro e resi disponibili durante tre finestre temporali.

Clicca qui per scaricare il bando.