News

Musei, nuove giornate gratuite e ingressi ridotti per i giovani

Come affermato dal ministro ai beni culturali Alfredo Bonisoli, le giornate gratis ai musei aumenteranno rispetto agli anni passati. I giovani, inoltre, avranno diritto a riduzioni importanti.

Nel 2019 aumenteranno e arriveranno a venti le giornate gratuite per visitare i musei, otto in più rispetto alle dodici attuali. Il ministro ai beni culturali Alfredo Bonisoli ha annunciato questo importante cambiamento, in controtendenza con le politiche degli anni passati. Si passerà a 20 giornate gratuite e saranno distribuite in modo diverso rispetto al passato, perché voglio introdurre dei criteri di gestione nei musei e non di propaganda politica”, ha affermato Bonisoli.

“Criteri di gestione significa che alcune giornate verranno decise a livello nazionale, ad esempio la settimana del 10 marzo in tutti i musei statali sarà gratuita, dal martedì alla domenica”, ha aggiunto il ministro. Alcune giornate del mese resteranno gratuite da ottobre a marzo, le altre invece saranno a discrezione dei direttori dei musei. Il problema delle domeniche gratis, che erano obbligatorie, si presentava d’estate: aprire la prima domenica di agosto, con migliaia di turisti stranieri che arrivano e pensano che gli italiani sono pazzi perché li fanno entrare gratis, è da folli”.

Ma le domeniche gratis non verranno del tutto abolite. “Per l’estate non cambia nulla, ma poi le cose cambieranno. Lascerò maggiore libertà ai direttori, se vogliono mettere una domenica gratuita non c’è niente di male, ma obbligare a farla non va bene”, ha affermato il ministro, che sullo stessa tema ha poi dichiarato: “Penso ad esempio a Pompei: chi ci va a novembre? Magari la prima o tutte le domeniche di quel mese si può aprire gratis perché non c’è tanta gente”

Un’importante novità riguarderà soprattutto i giovani. Infatti, i giovani dai 18 ai 25 dovranno pagare un biglietto di ingresso ridotto a 2 euro. In merito all’argomento, il ministro Bonisoli era stato protagonista di un’accesa polemica. Una sua affermazione sull’abolizione delle domeniche gratis aveva creato scompiglio tra chi proprio grazie a quelle domeniche poteva permettersi di passare una giornata al museo tra arte e cultura. 

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Altro... alberto bonisoli, musei
L’Orto Botanico compie 160 anni: la storia di un piccolo polmone verde nel centro città

Un luogo poco conosciuto e visitato dai catanesi ed estraneo alla maggior parte se non a tutti gli itinerari turistici...

Catania, aperture straordinarie musei ed eventi: arrivano le Giornate Europee del Patrimonio

Una manifestazione promossa per favorire la condivisione e diffondere la cultura, l'arte e la bellezza tra le Nazioni europee. Tante...

Chiudi