News

Sicilia, la BBC riscopre la tradizione dei “morti”: in onda “The Beautiful dead”

La celebre emittente inglese trasmetterà un documentario relativo alle credenze siciliane del culto dei defunti.

Il 31 ottobre in occasione della ricorrenza di Halloween, la BBC trasmetterà in onda sul suo sito il documentario “The Beautiful dead”, relativo alla tradizione siciliana dei morti.

Il documentario, girato prevalentemente a Messina e provincia oltre che a Savoca e a Santa Lucia del Mela, si occupa della riscoperta delle credenze diffuse in Sicilia sul culto dei defunti. Definito “viaggio pirandelliano”, in esso troveranno spazio anche gli interventi di antropologi, scienziati e scrittori che analizzeranno il culto che è parte dell’eredità isolana.

La produzione è della Pomona Pictures e coinvolge la giornalista scientifica Melissa Hogenboom, mentre il regista è il siculo-canadese Pierangelo Pirak. Il progetto chiave è quello di “Mummie Siciliane” che si occupa dello studio dei corpi conservati nell’isola. Il coordinatore è l’antropologo e paleopatologo Dario Piombino-Mascali, mentre il patrocinio è riservato all’Assessorato dei beni culturali e dell’identità siciliana, del quale si occupa l’archeologo Sebastiano Tusa. Entrambi si sono dimostarti molto felici di questo progetto in quanto valorizza la storia e il patrimonio siciliano e la fa conoscere al mondo.

“È significativo che lo speciale della BBC vada in onda proprio nei giorni della commemorazione dei defunti che da noi è, ancora oggi, memoria, festa e celebrazione. Abbiamo potuto spiegare che il nostro culto dei morti esprime eloquentemente lo stretto legame, da sempre presente in Sicilia, tra questo e l’altro mondo” dichiara l’antropologo Dario Piombino-Mascali.

Questa potrebbe essere anche un’occasione per sponsorizzare il territorio siciliano con le proprie tradizioni, soprattutto dato che l’emittente televisiva britannica raccoglie un grande pubblico: circa 99 milioni di persone al mondo ogni settimana.

Rimani aggiornato