Catania

Catania, nuova scossa con epicentro Biancavilla: “Hanno tremato lampadari e sedie”

Un'altra scossa è stata registrata, dopo quelle di stamane, nei pressi di Biancavilla: i cittadini raccontano la loro situazione.

Un nuovo fenomeno sismico è stato segnalato pochi minuti fa dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) nei pressi di Catania. La scossa, registrata alle 21.54 dai sismografi, è stata di magnitudo 2.5 con epicentro a Biancavilla (CT) e segnalata ad una profondità di 4 chilometri con coordinate geografiche (lat, lon) 37.6414.86.

Il terremoto registrato dalla Sala Operativa, seppur molto meno violento di quello del 6 ottobre, ha subito fatto balzare gli animi degli abitanti di Biancavilla e dei paesi limitrofi. Immediatamente è arrivata qualche segnalazione alla nostra redazione, dal limitrofo paese di Adrano: “Si sono spostate le sedie e ha tremato il lampadario; la scossa è stata meno potente della precedente, ma purtroppo l’abbiamo avvertita“. Anche a Biancavilla la situazione non è delle migliori: “Abbiamo sentito questa nuova scossa dopo quella più leggera di stamattina; probabilmente facciamo molta più attenzione perché viviamo in uno stato di allerta, dopo esser stati sbalzati dal letto la scorsa notte“.

Al momento non si registrano nuovi danni a strutture o persone, ma solo giustificata paura tra chi vive sopra una faglia in perenne movimento, come il Vallone Licodia.

La scossa serale fa coppia con le altre due registrate questa mattina: la prima, registrata alle ore 5.49 nei pressi di Ragalna, a ben 18 kilometri di profondità e di magnitudo 2.1; la seconda è avvenuta poche ore più tardi, alle 7.12 con epicentro Biancavilla (CT) e magnitudo 2.0. Questi fenomeni, come già scritto in precedenza, possono quasi sicuramente essere ricondotti all’attività vulcanica dell’Etna e alla rispettiva risalita del magma, piuttosto che alla collisione tra le placche.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Altro... biancavilla, catania, epicentro, INGV
Catania, la terra trema ancora: stamane altre due scosse

Le scosse hanno avuto come epicentro i comuni di Ragalna e Biancavilla, zone limitrofe che hanno interessato il forte terremoto...

Terremoto, quattro scosse a Catania: attacchi di panico e feriti

Forte scossa di terremoto stanotte a Catania e provincia: registrati danni soprattutto nei paesi etnei.

Chiudi