Catania

Catania trema: segnalata forte scossa di terremoto nella notte

Grande paura nella provincia catanese per la forte scossa notturna di magnitudo 4.8: l'epicentro è stato segnalato a Santa Maria di Licodia (CT).

Una forte scossa di terremoto ha svegliato la città di Catania in piena notte. Un tremore lungo parecchi secondi ha immediatamente scosso la popolazione, che ha dato i primi segnali d’allarme sui social network.

Dalle prime rilevazioni, pare che il terremoto sia stato di magnitudo 4.8, con epicentro a Santa Maria di Licodia (CT), avvertita alle ore 02.34. La rilevazione è stata effettuata dalla Sala Sismica INGV, con la scossa con coordinate geografiche (lat, lon) 37.614.89 ad una profondità di 9 km.

Un’altra scossa di magnitudo 2.5, è stata rilevata alle ore 2.59 locali nel paese limitrofo Biancavilla (CT).

Migliaia i cittadini che hanno immediatamente lanciato l’allarme, con il tremore che è stato sentito in tutti i comuni ai piedi dell’Etna, sino alle zone di Gela, Modica e Siracusa.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

A Santa Maria di Licodia, epicentro del terremoto, sono stati accertati i primi danni, con calcinacci caduti in strada dopo la forte scossa da Palazzo Ardizzone; stessa sorte nel vicino comune di Biancavilla, con i Vigili del Fuoco che stanno intervenendo per mettere al sicuro alcuni palazzi del centro storico. Tantissime le persone scese in strada nei minuti successivi alla scossa, anche se al momento fortunatamente non si riscontrano feriti.

Seguono aggiornamenti…


Leggi anche:

Terremoto, quattro scosse a Catania: attacchi di panico e feriti
Terremoto a Catania, registrati danni: gli interventi dei Vigili del Fuoco [FOTO]