News

Sciopero controllori di volo: cambiata la data della mobilitazione nazionale

Differito lo sciopero nazionale che interessa i controllori di volo dei maggiori aeroporti italiani.

Doveva svolgersi il 5 luglio, lo sciopero di portata nazionale degli uomini-radar degli aeroporti dello Stivale, ma sarà invece spostato in un’altra data estiva: giovedì 20 luglio. Lo sciopero è stato indetto e promosso da 13 sigle sindacali e partirà alle 00.01 e finirà alle 23.59 del 20 luglio.

La mobilitazione dei sindacati e dei controllori di volo potrebbe bloccare l’intero traffico aereo, causando disagi ai viaggiatori, che potrebbero essere costretti a posticipare di un giorno le vacanze. Lo sciopero riguarda i maggiori aeroporti italiani, tra cui anche quelli di Catania e Palermo.

Nonostante lo sciopero sia stato già confermato, nella giornata di ieri, 28 giugno, i sindacati hanno sottoscritto al ministero dei Trasporti un verbale di incontro in cui si è stabilito che a partire dal 2 luglio inizierà la trattativa per il rinnovo del contratto collettivo, il quale è scaduto il 31 dicembre 2016.

Intanto, la partecipazione in massa dei controllori di volo e anche dei piloti, appoggiati dalle 13 sigle sindacali, potrebbe davvero bloccare l’intero Paese in uno dei mesi più caldi – in particolar modo per la Sicilia – in termini di affluenza di viaggiatori.