In Copertina Musica

Ypsigrock, OSS, Indiegeno e Mish Mash: l’estate musicale siciliana

Guida completa ai maggiori festival che si terranno durante la bella stagione in Sicilia.

Ortigia Sound System in questo 2018 festeggia la sua quinta edizione e, dal 25 al 29 luglio, trasformerà nuovamente l’isola di Ortigia – il cuore storico della città di Siracusa – in un palcoscenico musicalmente e geograficamente poliglotta grazie alle performance di artisti come James Holden & The Animal Spirits, Omar Souleyman, Kamaal Williams, Call Super, Bad Gyal ed Erlend Øye, che tornerà a esibirsi nei luoghi di casa dopo l’indimenticabile concerto in barca al tramonto dello scorso anno.

I ritmi della tradizione mediterranea e le nuove tendenze della musica elettronica torneranno a incontrarsi per 5 giorni di eventi diurni e notturni, con esibizioni dal vivo, dj set, boat party, talk e molto altro negli incantevoli scenari dell’isola Patrimonio Unesco che l’anno scorso ha festeggiato i suoi 2750 anni di storia.

Mish Mash Festival 2018 sarà invece la terza edizione della manifestazione che si tiene nella splendida venue del Castello di Milazzo (ME). L’evento  – che si terrà il 3 e 4 agosto – nella scorsa edizione ha visto un successo strepitoso, grazie soprattutto alla line up, che ha portato sul palco le maggiori novità del 2017. Un festival che attraversa stili e culture musicali diverse – si pensi ad esempio alla techno di Andrea Normanno, all’hip hop di Carl Brave x Franco 126, al cantautorato di Colombre e ai suoni sperimentali di clap!clap! – cheanche quest’anno sembra rispettare il canovaccio. Sul palco sono attesi infatti Galeffi, Coma Cose, Myss Keta, Populous (nella prima giornata) e Francesco De Leo, Selton, Indian Wells e Frah Quintale (sabato 4 agosto).

Sempre nel versante nord orientale dell’Isola, degna di nota è sicuramente la quinta edizione dell’Indiegeno Fest. La manifestazione messinese si terrà dal 3 al 9 agosto, col fine di portare le novità musicali più apprezzate del nostro Paese in location inedite e inusuali. Dopo le prime due serate ancora da annunciare, il 5 agosto vedrà esibirsi nel centro storico di Patti i Joe Victor, i Cacao Mental e i Caltiki. Il 6 agosto invece andranno in scena Gemitaiz, Frenetik & Orang3 e CRLN, che daranno vita alla prima serata di Indiegeno On The Beach. La sera succesiva sarà ancora all’insegna di Indiegeno On The Beach: in riva al mar Tirreno il pubblico sarà invaso dall’universo elettronico di Cosmo, per una serata di sicuro impatto visivo e musicale. L’8 agosto la suggestiva Riserva di Marinello, caratterizzata da particolarissimi laghetti accanto alla costa, ospiterà un “secret artist”. Per la serata finale del festival, i riflettori si sposteranno sul Teatro greco di Tindari, una delle gemme storiche del patrimonio culturale dell’isola siciliana: protagonisti The Zen Circus, Maria Antonietta e Tommaso Di Giulio.

Anche in questa quinta edizione, Indiegeno porterà freschezza e novità in luoghi magici e non convenzionali: accanto alla musica ci saranno eventi e iniziative per scoprire i siti di maggior interesse turistico e culturale che la Sicilia offre.

Ultimo, ma non certo per importanza, in questa carrellata di supermanifestazioni siciliane è Ypsigrock Festival, che quest’anno  soffia la sua 22esima candelina. Ypsigrock è “il festival indie che mangia il cuore”, un appuntamento unico ed irresistibile alla scoperta di una Sicilia meno turistica e più suggestiva. Celebre per i live di artisti internazionali – quest’anno andranno in scena tra gli headliner The Jesus and Mary Chains, Aurora, The Radio Dept, Vassels e The Horrors – la manifestazione è caratterizzata dal main stage incastonato in un affascinante anfiteatro, colmo fino all’inverosimile. Ypsigrock aprirà le porte ad appassionati provenienti da ogni parte d’Europa dal 9 al 12 agosto, nella suggestiva cornice di Piazza Castello a Castelbuono, paesino medievale in provincia di Palermo. Migliaia di braccia, di occhi e di cuori che ballano nella Piazza dominata dall’imponente castello: un colpo d’occhio mozzafiato che unito a scelte musicali oculate (tra gli artisti delle scorse edizioni figurano Alt-j, Editors, Daughter, Moderat, Vaccines) hanno permesso all’evento la nomination – più e più volte – per la categoria “Best Small Festival” agli European Festival Awards.

Edward Agrippino Margarone

Edward Agrippino Margarone nasce nell'estate di Italia '90. Cresce a Mineo dove due grandi passioni cominciano a stregarlo: la Musica e lo Sport (in particolare il calcio). In pianta stabile a Catania, il suo nome è sinonimo di concerto: se andate a un live, con ogni probabilità, lo trovate lì da qualche parte. Giornalista e laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni, coordina la redazione di LiveUnict.

Da TWITTER

A #Catania apre #WonderLAD, la casa per piccoli malati oncologici e le loro famiglie https://catania.liveuniversity.it/2019/11/16/catania-wonderlad-casa-bambini-tumore/

UNICT - Priolo invita gli studenti: "Iniziative dal basso verranno sempre ascoltate" https://catania.liveuniversity.it/2019/11/16/unict-priolo-comunicazione-studenti-universita/ via @liveunict

Load More...