In Copertina News

Primo maggio 2018, quattro giorni di vacanza: come trascorrerli?

Vero e proprio ponte tra la primavera inoltrata e l'estate, la Festa dei Lavoratori di quest'anno porterà con sé un motivo in più per essere apprezzata. Come trascorrere questi giorni?

Alla fine di questa settimana, arriva quello che si può definire l’ultimo momento di relax prima del rush finale verso le attesissime vacanze estive scolastiche o, in alternativa, della temutissima sessione estiva universitaria. Quello del Primo maggio 2018 non sarà solamente un giorno di vacanza: sono infatti ben quattro. Dal 28 aprile, infatti, si potrà godere di un lunghissimo ponte, cosa che non accadeva da un po’ di tempo. Con una settimana d’anticipo, visto questo sorprendente e desiderato momento di relax, è bene organizzare il da farsi, così da non essere costretti a dover fronteggiare l’emergenza di fare qualcosa all’ultimo.

Per gli amanti dei viaggi, quale miglior momento se questo per partire e godersi una vacanza in una meta italiana o straniera? Partendo addirittura il venerdì, se ne si ha la possibilità, si riescono a “racimolare” ben cinque giorni di turismo sfrenato, su e giù per la meta scelta. E se ancora non avete prenotato, nessuna paura: è ancora presente una vasta rosa di scelte last-minute convenienti per tutti i gusti; dal mare alla montagna, dall’Italia alle mete straniere, in base al proprio budget è possibile decidere cosa sia meglio per sé e per i propri compagni di viaggio.

E se non si può partire? Sono varie, in ogni città, le manifestazioni organizzate sia per ricordare le battaglie dei lavoratori italiani che per attrarre pubblico e far divertire. Concerti, eventi, cortei: le finalità sono diverse, la possibilità di godere al meglio della giornata, secondo i propri gusti, è garantita. E se non importano le manifestazioni, è sempre possibile passare il giorno o i giorni in spiaggia, o ancora in campagna, o in montagna. Ogni posto offre le proprie bellezze naturali, a chi vuole dunque un po’ di relax non resta solo che scegliere.

Naturalmente, esistono le possibilità per coloro che di uscire o partire non vogliono saperne. Senza contare i pranzi in famiglia o le trasferte in una casa vicina al mare per godere di qualche giorno “dentro ma fuori”, c’è ormai quell’istituzione dal 1990 che è il “Concertone” del primo maggio, che si tiene a Roma e viene trasmesso ovunque sui canali nazionali. Presentata da Ambra Angiolini e Lodo Guenzi, l’edizione di quest’anno vedrà artisti del calibro di Fatboy Slim, Max Gazzè, Carmen Consoli, Lo Stato Sociale, I Ministri, Ultimo e molti altri ancora esibirsi dal pomeriggio fino a tarda notte, per la felicità dei fan e di coloro che seguono in concerto sin dai suoi primi anni di vita.

Alcune idee, dunque, naturalmente non tutte, per passare una giornata o diversi giorni all’insegna del relax e del divertimento. Il meteo sarà dalla nostra parte – solo al Nord potrebbero verificarsi alcuni temporali sparsi – in un clima che però sorride alla primavera ormai arrivata e saluta un’estate prossima e sinceramente attesa.

Cristina Maya Rao

Nata a Catania il 23 Aprile del 1997, frequenta il terzo anno della facoltà di Lingue e Culture Europee, Euroamericane ed Orientali. Musicista dall'animo rock, viaggiatrice senza sosta ed amante di ogni espressione dell'arte, muove in LiveUniCT i primi passi per realizzare uno dei più grandi sogni della propria vita: diventare una giornalista. Ama scrivere di musica, arte, astronomia ed eventi; è quasi sicuro che agli eventi di cui parlerà, in un modo o nell'altro sarà sempre presente.