Calcio Catania

CALCIO CATANIA – Dove vedere la partita contro l’Akragas

Dopo il pareggio interno contro la Juve Stabia, gli etnei tornano a giocare fuori casa: sfida testa-coda contro l'Akragas, sul neutro del De Simone di Siracusa.

Miglior attacco contro peggior attacco, miglior difesa contro peggior difesa del campionato, chi sogna la promozione diretta e chi invece probabilmente dirà addio alla Serie C con la retrocessione: è questa la cartolina di presentazione della sfida tra Calcio Catania e Akragas, che si disputerà sul campo neutro del De Simone di Siracusa.

Senza tifosi etnei al seguito, come ormai consuetudine, il Catania dovrà affrontare la trasferta allo stadio aretuseo con tutte le precauzioni del caso, come lo stesso Lucarelli ha confermato in conferenza stampa: “È la classica buccia di banana che non ci deve far cadere: ci vorrà massima concentrazione perché loro non hanno nulla da perdere e giocheranno con la spensieratezza di affrontare nel miglior modo possibile il Catania, per dare ancora un senso al loro campionato“. Seppur con il destino segnato dunque, la squadra akragantina farà di tutto per mettersi in mostra contro i rossazzurri, non regalando nulla agli avversari.

Il De Simone, roccaforte siracusana, sarà quasi come uno scenario apocalittico in confronto ai 14mila presenti che, lo scorso lunedì contro la Juve Stabia, diedero vita ad uno spettacolo al Massimino che difficilmente sarà facile rivedere nella terza serie italiana. Uniti e compatti: è questo quello che chiedono società e staff tecnico alla squadra, nella speranza ancora viva di uno scivolone giallorosso nelle prossime settimane. “Non penso che sarà questa domenica l’occasione per guadagnare dei punti sulle dirette avversarie. Sono tre partite insidiose che però, salvo clamorosi colpi di scena, porteranno alla vittoria di tutte e tre le squadre in testa al campionato“, ha dichiarato mister Lucarelli nella conferenza di Torre del Grifo.

Il Catania si presenterà con la formazione tipo delle ultime settimane dal centrocampo in poi; stravolgimenti, invece, sulla linea difensiva dove l’unico ad essere riconfermato sarà Edoardo Blondett, che verrà però riproposto nel suo ruolo originario di centrale di difesa. Con Aya infortunato e Bogdan squalificato, toccherà all’ex Cosenza infatti ricoprire il ruolo difensivo, con il rientro del suo amico di tante battaglie in terra calabrese Luca Tedeschi; turno di riposo, invece, per Giovanni Marchese sulla fascia sinistra, che sarà sostituito dal dinamico Antonio Porcino. In avanti ancora spazio al trio Manneh-Barisic-Curiale, così come in mediana agiranno Lodi, Mazzarani e capitan Biagianti.

La partita, con fischio d’inizio fissato per le 14.30, sarà trasmessa in diretta televisiva dall’emittente locale Ultima Tv (canale 87 del digitale terrestre) e in streaming dalla piattaforma ElevenSport, acquistando la singola partita o possedendo l’abbonamento di una delle due squadre.

PROBABILE FORMAZIONE CALCIO CATANIA

(4-3-3): PISSERI; PORCINO, TEDESCHI, BLONDETT, ESPOSITO; MAZZARANI, BIAGIANTI, LODI; MANNEH, BARISIC, CURIALE. ALL. CRISTIANO LUCARELLI