Calcio Catania

CALCIO CATANIA – Vittoria nel segno di Curiale: pagelle e goal [VIDEO]

I rossazzurri tornano alla vittoria al Massimino dopo il pareggio esterno contro la Sicula Leonzio: Curiale il mattatore della partita, doppietta che mette KO la Reggina di Maurizi.

Potevo anche fare tre goal, sono molto contento di quelli realizzati e spero di battere il mio record personale ai tempi di Frosinone e Trapani. L’obiettivo comunque resta la Serie B, anche a costo di rimanere a secco da qui alla fine del campionato“; si chiude con queste parole la bella giornata di Davis Curiale che ha portato, grazie alla sua doppietta, alla vittoria finale del Catania contro la Reggina.

Una partita condita da non troppi sussulti, soprattutto nel primo tempo, quando l’unica vera e pericolosa azione è arrivata proprio in occasione del vantaggio firmato dall’attuale capocannoniere rossazzurro. Il Catania ha atteso probabilmente fin troppo l’avversario dopo il vantaggio, non riuscendo mai a rendersi davvero pericoloso dopo il goal realizzato nei primi minuti della partita. Identico inizio anche nel secondo tempo, con lo stesso Curiale a mettere la zampata vincente davanti la porta, dopo un pregevole assist di Manneh.

Dopo il 2-0 abbiamo fatto troppa accademia, con tutti che volevano fare goal e così non va bene; dobbiamo essere più cinici e chiudere le partite, piuttosto che soffrire ingenuamente come fatto negli ultimi dieci minuti, quando noi stessi abbiamo riaperto la partita per loro. Gli avversari, quando possibile, ce li hanno anche fatti cinque goal, quindi in questi casi bisogna essere spietati e dominare la partita. Poteva e doveva finire 3-0, invece è finita 2-1 e in una giornata storta ci saremmo fatti pareggiare una partita assurda“, ha tuonato mister Lucarelli in sala stampa.

Adesso il Catania dovrà immediatamente tornare a lavoro in vista della trasferta infrasettimanale contro il Bisceglie, quest’oggi di scena sul campo di Trapani dove ha strappato meritatamente un pareggio ai granata, adesso nuovamente terzi in classifica a favore dei rossazzurri. La capolista Lecce sarà di scena nel posticipo del lunedì sul difficile campo del Cosenza, conoscendo già i risultati delle dirette inseguitrici.

PAGELLE

PISSERI 6.5: quasi del tutto inoperoso per l’intera partita, compie una decisiva parata sul forcing dei calabresi; incolpevole sul goal, quando Laezza la mette in rete da pochi passi.

BOGDAN 6.5: solita partita attenta per il gigante croato che sfiora il goal, colpendo il palo, nell’azione del vantaggio rossazzurro; baluardo in difesa, riesce a contenere molto bene gli attacchi calabresi.

DI GRAZIA 6.5: parte subito bene il giovane talento made in Catania, sfoderando delle giocate sopraffini che mettono in difficoltà l’intera retroguardia reggina. Cala un po’ nel finale, dopo aver speso davvero tanto tra corsa e qualità.

MANNEH 6.5: una spina nel fianco per la retroguardia avversaria, soprattutto quando riparte in velocità. Pecca ancora di ingenuità e inesperienza nel portare avanti l’azione o concludere a rete, ma rimane pregevole l’assist effettuato verso Curiale per la rete del provvisorio 2-0.

CURIALE 7: che la metta davanti la porta e che sia leggermente fortunato, come nel primo goal, poco importa: sono 12 adesso le marcature del giocatore nativo in Germania; decisivo come non mai in questa fase cruciale del campionato e sulla buona strada per battere il proprio record personale.

PISSERI 6.5; MARCHESE 5.5 (PORCINO S.V.), BOGDAN 6.5, AYA 6.5, SEMENZATO 5.5; RIZZO 5.5, BIAGIANTI 6 (BUCOLO 6), MAZZARANI 5.5; DI GRAZIA 6.5 (BARISIC 6), MANNEH 6.5, CURIALE 7 (BLONDETT S.V.). ALL. CRISTIANO LUCARELLI 6.5

Speciale Test Ammissione