Giurisprudenza

UNICT – A Giurisprudenza un incontro sulla Legge Madia

In arrivo al Dipartimento di Giurisprudenza di Catania un convegno sulla IV riforma: i cambiamenti nel settore del lavoro pubblico filtrati dagli occhi della giurisprudenza.

La quarta Riforma del lavoro pubblico (tra buon andamento, imparzialità ed efficienza della Pubblica Amministrazione)“, questo il titolo del convegno che si terrà venerdì 16 marzo alle ore 10 presso l’aula magna di Villa Cerami, sede del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Catania. L’incontro, in collaborazione con il Centre for the Study of European Labour Law, ha come tema portante la IV riforma sul lavoro pubblico, la cosiddetta Legge Madia, e le novità che essa ha introdotto in materia di lavoro pubblico.

Nel corso di questa sessione si parlerà soprattutto dell’impatto della riforma in questione sull’organizzazione amministrativa, e della relazione tra lavoro pubblico e  lapossibilità di ricorrere al lavoro autonomo. Inoltre saranno analizzate le differenze tra questa e la precedente riforma del lavoro pubblico, caratterizzata dal focus su efficienzaperformance e produttività, e ci si interrogherà su quanto e come questo paradigma sia stato modificato. Questa sessione sarà presieduta da Giuseppe Meliadò (Corte d’Appello di Catania) mentre interverranno Lorenzo Zoppoli (Università di Napoli “Federico Il”) e i docenti dell’Università di Catania Giancarlo Ricci, Anna Maria Alaimo e Elisa D’Alterio e Paolo Sordi (Tribunale di Frosinone).

Nella seconda parte invece ci si concentrerà sull’analisi dei principali istituti del rapporto di lavoro. In particolare, si discuterà sulla retribuzione, con un occhio attento ai mutamenti economici degli ultimi anni, che hanno portato ad una nuova visione etica del legislatore nei confronti del pubblico dipendente. Quest’ultimo viene infatti considerato oggi come “vedetta civica” in grado di contribuire al buon funzionamento e allo sviluppo della pubblica amministrazione. I lavori di questa sessione saranno presieduti da Concetta Maiore (Corte di Appello di Catania – Sezione Lavoro). Parteciperanno inoltre i docenti dell’Università di Catania Antonino Lo FaroMariagrazia MilitelloLoredana ZappalàVeronica Papa e Annalisa Di Paolantonio (Corte di Cassazione Sezione Lavoro).

A presenziare l’evento ci saranno il rettore dell’Università di Catania, Francesco Basile, e il direttore del dipartimento di Giurisprudenza Roberto Pennisi.