Catania

Catania, strisce pedonali rialzate in Circonvallazione [FOTONOTIZIA]

Realizzate nei due sensi di marcia, all’altezza dell’ingresso della Cittadella universitaria - nella zona in cui perse la vita Danilo di Majo - verranno a breve illuminate tramite led, così da essere visibili a distanza.

Sono già pronte le strisce pedonali rialzate realizzate, nei due sensi di marcia della circonvallazione, all’altezza dell’ingresso della Cittadella universitaria. In quella stessa zona in cui nello scorso mese di luglio uno studente che stava attraversando sulle strisce pedonali era stato travolto da un’auto che procedeva a tutta velocità. Il conducente era poi fuggito senza fermarsi. Il ragazzo era morto cinque giorni dopo. Sempre sulla circonvallazione, poi, in dicembre un’altra automobile aveva travolto, uccidendolo, un pensionato.
“Si tratta – ha detto l’assessore alle Manutenzioni Salvo Di Salvo – soltanto di due dei tanti casi verificatisi ultimamente: tra alta velocità e distrazione dovuta anche all’uso dei telefoni cellulari da parte degli automobilisti, i pedoni rischiano la vita. Per questo i cittadini hanno dimostrato di apprezzare molto l’iniziativa del sindaco di Catania Enzo Bianco che ha disposto la realizzazione di strisce pedonali rialzate per limitare la velocità delle automobili su molte arterie cittadine”.
Le strisce pedonali rialzate della circonvallazione sono costate circa ventimila euro e sono state completate, grazie al Global service, e alla Multiservizi che si è occupata della speciale segnaletica orizzontale, la notte scorsa. Per evitare problemi alla circolazione stradale, infatti, gli operai hanno lavorato prevalentemente in orari notturni.
“Sempre per seguire le disposizioni del Sindaco – ha concluso Di Salvo – tra qualche settimana, non appena ci arriverà il materiale, completeremo le strisce pedonali rialzate con un’illuminazione a led che le renderà visibili anche a notevole distanza”.

LEGGI ANCHE: Volete chiamarle davvero strisce rialzate?

 

Rimani aggiornato