Attualità

Le riduce la paghetta perché fuoricorso: studentessa fa causa al padre

Studentessa 26enne, fuoricorso, ha denunciato il proprio padre, colpevole di “non mantenerla”.

 

Uno scenario non insolito: la figlia tarda gli studi, il genitore taglia la paghetta e le dà 20 euro a settimana. La ragazza, con conti alla mano, si rivolge direttamente ai giudici: ha bisogno di almeno 2.500 euro al mese; se il genitore le taglia i fondi, non può mantenere i costi della propria vita, bollette, medicinali, vestiario, carburante, affitto da pagare.

Si apre in questo modo una questa vicenda giudiziaria tra padre e figlia: lui, separato dalla moglie, paga già per il mantenimento della figlia, comprensivo, secondo la testimonianza, di carburante, abbigliamento, spese mediche; lei, fuoricorso, “abituata ad un certo tenore di vita”, il che sarebbe una spesa pari a 400 euro al mese per attività ricreative e svaghi, per un totale di circa mille euro l’anno.

Il padre, per difendersi, avrebbe anche revocato il pagamento per il mantenimento dell’alloggio universitario. Lo scopro sarebbe evitare distrazioni alla figlia già in ritardo con gli studi, costringendola a tornare a vivere sotto il suo stesso tetto.

Il giudizio è stato a favore della ragazza: secondo i giudici, la figlia ha diritto alla propria autonomia. Al padre è stato riconosciuto però il diritto di educare la propria figlia, motivo per cui la corte, a fronte del poco impegno della studentessa rispetto allo studio e al lavoro, attenuata dalla “certa inerzia nella maturazione dell’indipendenza dei giovani”, ha ridotto il totale dell’assegno richiesto a 350 euro mensili, per spese personali, attività ludiche e attività straordinarie.

Cristina Maya Rao

Nata a Catania il 23 Aprile del 1997, frequenta il terzo anno della facoltà di Lingue e Culture Europee, Euroamericane ed Orientali. Musicista dall'animo rock, viaggiatrice senza sosta ed amante di ogni espressione dell'arte, muove in LiveUniCT i primi passi per realizzare uno dei più grandi sogni della propria vita: diventare una giornalista. Ama scrivere di musica, arte, astronomia ed eventi; è quasi sicuro che agli eventi di cui parlerà, in un modo o nell'altro sarà sempre presente.

Da TWITTER

#Studenti e #disabilità, alla scoperta del #CInAP: "Siamo più di un centro servizi" https://catania.liveuniversity.it/2020/01/27/unict-cinap-oliveri-servizi-missione-studenti-disabili/

L' #Etna tra le #Meraviglie di @albertoangela: il #video della puntata https://catania.liveuniversity.it/2020/01/27/alberto-angela-meraviglie-etna-video-puntata/

Etna, un documentario ricostruisce in 3D la storica eruzione del 1669 [VIDEO] https://catania.liveuniversity.it/2019/11/14/etna-eruzione-1669-documentario/ via @liveunict

Load More...