Calcio Catania

CALCIO CATANIA – Goal e pagelle nel derby con il Siracusa: bene Manneh, benissimo Di Grazia [VIDEO]

Importante vittoria del Catania nel delicato derby contro il Siracusa, reale sorpresa del girone C di Lega Pro e matematicamente qualificato per la fase playoff. Chi cerca quest’ultimi è invece il Catania, impegnato domenica prossima nella sfida da dentro o fuori contro la Casertana, dove con ogni probabilità serviranno i tre punti per aggrapparsi all’ultimo vagone per l’obiettivo minimo stagionale dichiarato dalla società etnea.

Nella sfida di ieri, il premio di migliore in campo l’ha portato a casa Andrea Di Grazia, con il promettente catanese che ha macinato kilometri di gioco facendo impazzire la retroguardia aretusea e siglando il goal del momentaneo 2-0. Bene anche il giovane Manneh, autore di un’ottima prestazione, e il solito Matteo Pisseri, cui spetta indubbiamente il premio di migliore giocatore dell’anno rossazzurro. In crescita Mazzarani, cui va il merito di essersi inventato il primo goal dopo un passaggio errato di Parisi; bene anche Gil, da rivedere il solito Scoppa e il rientrante Baldanzeddu.

PAGELLE

PISSERI 7 – Inoperoso per buona parte della gara, diventa decisivo sul finale andando a disinnescare diverse occasioni da rete da parte degli aretusei, in forte pressing sul finale di gara. Incolpevole sull’ennesimo goal subito da calcio piazzato.

PARISI 6.5 – Gara attenta dell’esterno difensivo del Catania rispetto alle ultime prestazioni; qualche sbavatura durante i 90 minuti è ancora presente, ma quest’oggi ha dimostrato una maggiore diligenza sia in fase difensiva che offensiva, confezionando diversi passaggi importanti come quello su Pozzebon nel finale di primo tempo, divorato dal bomber etneo.

BUCOLO 6.5 – Polmoni, molti palloni recuperati e tanta sostanza per il centrocampista catanese, tra i migliori dei suoi quest’oggi. Ringhia costantemente sugli avversari risultando decisivo in alcuni frangenti di gioco.

MAZZARANI 6.5 – Ha l’importante merito di sbloccare il match ad inizio partita, sfruttando l’errato passaggio di Parisi e siglando la nona rete stagionale in maglia rossazzurra; corre fino al 90esimo, facendo ripartire l’azione in più di un’occasione.

MANNEH 7 – Giovane e di belle speranze, alla sua seconda da titolare dopo la scorsa partita. Dimostra piglio e intraprendenza, correndo a tutto campo nella fascia di competenza e dimostrando di poter stare tra i senior. Applausi del pubblico alla sua uscita.

POZZEBON 6.5 – Voto di incoraggiamento per l’attaccante laziale, che prende botte durante tutta la sua permanenza in campo, sgomitando a destra e sinistra in cerca di spazi e sponde per i compagni. Nota negativa il goal divorato sul finale di primo tempo, ma la sua presenza in campo quest’oggi è risultata importante per la squadra, come ad esempio in occasione dell’assist per Di Grazia.

DI GRAZIA 7.5 – Quando è in giornata diventa praticamente imprendibile per gli avversari. Corre come un dannato nella sua fascia destra, ripiega in aiuto all’occorrenza e sigla la seconda rete rossazzurra. Meriterebbe mezzo punto in meno per l’occasione sbagliata sul finale di gara, ma diventa impossibile punirlo sia per la prestazione generale offerta che per la sgroppata a tutto campo che l’ha portato davanti la porta.

PISSERI 7; DJORDJEVIC 6, MARCHESE 6, GIL 6.5 (DE ROSSI 6); PARISI 6.5, BUCOLO 6.5, SCOPPA 6, MAZZARANI 6.5, MANNEH 7 (BALDANZEDDU 6); POZZEBON 6.5 (BARISIC S.V.), DI GRAZIA 7.5. ALL. PULVIRENTI 7