Lavoro, stage ed opportunità

CONCORSI – Polizia di Stato: si cercano laureati in Psicologia, Biologia, Ingegneria, Fisica e Chimica

Polizia di Stato, banditi nuovi concorsi pubblici per assumere diverse figure professionali. I posti disponibili sono 65, riservati nel dettaglio a psicologi, ingegneri, biologi, fisici e chimici.

I bandi disponibili sono cinque: chi supererà le selezione dovrà frequentare un corso di formazione. Nel dettaglio ci sono:

  • 28 posti per direttori tecnici ingegneri;
  • 26 posti per direttori tecnici fisici;
  • 4 posti per direttori tecnici chimici;
  • 4 posti per direttori tecnici biologi;
  • 3 posti per direttori tecnici psicologi.

I requisiti sono:

  • cittadinanza italiana;
  • diritti politici;
  • qualità morali e di condotta previste dall’articolo 35, comma 6, del d.l. 30/12/2001 n. 165;
  • età minore di 32 anni;
  • idoneità fisica, psichica ed attitudinale;
  • assenza di condanne;
  • posizione regolare rispetto agli obblighi di leva;
  • nessuna espulsione da forze armate;
  • non essere stati destituiti da pubblici uffici;
  • non essere stati espulsi da un corso di formazione finalizzato all’immissione nei ruoli dei direttori tecnici della Polizia di Stato.
 Chi partecipa al bando, deve avere anche requisiti specifici e titoli di studio:
  • laurea in Psicologia (LM-51) o equivalente per svolgere il ruolo di direttore tecnico psicologo;
  • laurea in Ingegneria delle Telecomunicazioni (LM-27), Ingegneria della Sicurezza (LM-26), Ingegneria meccanica (LM-33) o equivalente per il direttore tecnico Ingegnere;
  • laurea in Biologia (LM-6), Biotecnologie agrarie (LM-7), Biotecnologie industriali (LM-8), Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (LM-9), o equivalente, con abilitazione all’esercizio della professione per direttore tecnico biologo;
  • laurea in Informatica (LM-18), Ingegneria dell’automazione (LM-25), Ingegneria della sicurezza (LM-26), Ingegneria delle telecomunicazioni (LM-27), Ingegneria elettronica (LM-29), Ingegneria informatica (LM-32). Sicurezza informatica (LM-66) o equivalente; infine per il concorso per il ruolo di Direttore Tecnico Chimico è richiesta la laurea in Scienze chimiche (LM-54), Scienze e Ingegneria dei materiali (LM-53) o Scienze e Tecnologie della Chimica industriale (LM-71), o equivalente, insieme all’abilitazione all’esercizio della professione per direttore tecnico fisico.
Il concorso si basa su un test preselettivo (in base al numero dei candidati), accertamenti di idoneità, due prove scritte e colloquio. Le candidatura possonoe ssere inoltrate entro l’11 gennaio 2017 nel sito del Ministero dell’Interno, nella sezione Polizia di Stato.