Università di Catania

UNIVERSITÀ – Vuole cambiare ateneo, ma il padre gli fa causa

Vuole cambiare ateneo, ma il padre gli fa causa. È successo a Modena, dove uno studente di 28 anni ha deciso di non completare il ciclo di studi.

università

Aveva conseguito una triennale in Lettere, ma subito dopo ha deciso di cambiare università, corso di studi e città: voleva iscriversi ad un corso di cinema. Il padre però, già divorziato, ha deciso di fare causa al ragazzo perché stanco di mantenere gli studi ad un uomo adulto. La madre, invece, che vive ancora con lo studente ha chiesto l’aumento dell’assegno di mantenimento.

Il padre aveva chiesto la possibilità di ridurre o eliminare l’assegno di mantenimento. Per i giudici, in teoria lo studente “non è meritevole di ulteriore sostegno economico, non avendo compiuto scelte lavorative per l’autosostentamento o scelte di continuare gli studi adatti alla sua formazione pregressa”.

Ma il ragazzo per legge deve essere mantenuto fino al raggiungimento dell’indipendenza economica.

Leggi anche Figli maggiorenni mantenuti? Non è più dovuto