Cucina - Studenti&Fornelli

Studenti&Fornelli – Frollini light all’arancia e cioccolato

biscotti integrale light

Siamo alle porte di Pasqua ma già dobbiamo preoccuparci dell’estate e del doverci mettere in costume; la sessione invernale fa mettere su un paio di chili a tutti e per buttarli giù, spesso, non bastano le corse verso la facoltà, in perenne ritardo.
Quelli che vi proponiamo oggi sono dei biscotti buonissimi e light, perfetti per gli intolleranti alle uova e, con alcuni accorgimenti, anche per chi ha problemi col lattosio. Sono necessari pochi ingredienti, il costo è irrisorio e sono perfetti per sfamare coinquilini e coinquiline per colazione, merenda e pure dopocena.

INGREDIENTI

  • 250 gr di farina 00;
  • 70 gr di zucchero di canna integrale*;
  • 80 gr di olio extravergine di oliva;
  • 70 ml di latte senza lattosio o di riso/soia;
  • 1 pizzico di sale;
  • 1 cucchiaino di lievito.

Facoltativi

  • Essenza di arancia;
  • Essenza di vaniglia;
  • 1 arancia;
  • Gocce di cioccolato a piacere.

*io preferisco usare questo zucchero sano e molto speziato, simile alla sabbia bagnata, ma qualsiasi altro dolcificante andrà bene.

PREPARAZIONE

La preparazione è estremamente semplice, potreste addirittura cimentarvi con l’impastare questi biscotti mentre la vostra collega vi ripete l’Enfiteusi o dove si trovano ulna e radio.

Unite le polveri: farina, zucchero, sale, lievito, cioccolato e scorza di arancia; mescolate fino a rendere il tutto una polvere uniforme, senza grumi di zucchero. Aggiungete la scorza di un’arancia non trattata e lavata, mescolate.

Sciogliete un cucchiaio molto raso di essenza di arancia e un cucchiaino di essenza di vaniglia nel latte, mescolatelo e unitelo all’olio. Aggiungete i liquidi man mano, impastando e tentando di far assorbire tutta la farina. Se dovesse risultare troppo molle basta aggiungere un po’ di farina.

Lasciar riposare la pasta in frigo per mezz’ora, stiratela dello spessore di 3 o 4 millimetri e ricavate le forme che preferite, rimpastando i ritagli.

Infornate a 180°, forno statico e preriscaldato, fino a che non sono gonfi e dorati (ma morbidi, assolutamente non attendete che diventino duri o li bruciate).

Sono dei normali frollini friabili e fragranti, si conservano per una settimana in una latta di alluminio e la mancanza del burro e dell’uovo non la sentirete per niente.

Francesco Giuseppe Marino

Laureando in Giurisprudenza, appassionato di Fantasy, Manga, Cucina e Serie televisive.
Tenore per hobby e Animatore per vocazione. Studenti&Fornelli

Da TWITTER

Un modo per riflettere sulla Costituzione Italiana in classe.
Oggi al MIUR sono stati premiati i docenti e gli studenti vincitori del concorso “Rileggiamo l’articolo 3”. Bravi ragazzi!

I dettagli ▶️ https://www.miur.gov.it/web/guest/-/-rileggiamo-l-articolo-3-premiate-le-scuole-vincitrici-del-concorso-al-centro-della-riflessione-le-disuguaglianze-create-dall-analfabetismo-funzionale

#Mattarella ospite a #Catania: conferirà una medaglia ai Vigili del Fuoco https://catania.liveuniversity.it/2019/11/14/mattarella-ospite-a-catania-conferira-una-medaglia-ai-vigili-del-fuoco/ di @liveunict

#Etna, un documentario ricostruisce in 3D la storica eruzione del 1669 #VIDEO https://catania.liveuniversity.it/2019/11/14/etna-eruzione-1669-documentario/

Load More...