Attualità

Studente simula proprio omicidio mentre è in Dad: scatta denuncia

studente al pc
Succede a Salerno. Il giovane universitario ha finto il proprio omicidio mentre era in videolezione. A dare l'allarme è stato il professore.

Un giovane universitario di vent’anni è stato denunciato dai Carabinieri della compagnia di Salerno per procurato allarme. Lo studente, secondo quanto riportato, avrebbe finto il proprio omicidio durante una lezione in Dad. A dare l’allarme, preoccupato dalla situazione, è stato il docente.

Nella stanza da cui lo studente stava seguendo la lezione è improvvisamente comparso un uomo incappucciato che gli ha puntato una pistola alla testa e ha finto di colpirlo. Successivamente, lo studente è scomparso dallo schermo, spaventando sia il professore che gli altri studenti collegati.

Il docente, collegato dalla sua abitazione a Roma, ha subito lanciato l’allarme ai carabinieri. Dopo brevi accertamenti, però, gli uomini dell’Arma hanno scoperto che non si era trattato di un reale omicidio ma soltanto di uno scherzo di cattivo gusto. Lo studente ha, infatti, subito ammesso di aver organizzato uno scherzo al professore utilizzando un’arma a salve.

Lo studente iscritto all’Università degli Studi di Salerno è stato denunciato per procurato allarme. Si indaga anche per identificare il complice.

Speciale Test Ammissione