Cronaca

CATANIA – Solidarietà e misure contro lo smog: le iniziative del Comune

giunta-natale

Misure di solidarietà per Catania nella mattina del 24 dicembre, durante la “Giunta di Natale” da parte dell’Amministrazione Bianco: a partire dalla cessione in comodato d’uso gratuito per tre anni al parroco della chiesa di San Giovanni, parrocchia del Villaggio Dusmet, del locale comunale che ospitava la scuola Recupero, al fine di creare un luogo di aggregazione per i bisognosi, ossia una mensa e un presidio.

La parrocchia, in passato, si era già rivelata attiva in questo senso tramite l’istituzione di un centro ascolto, alimentare e doposcuola per famiglie con varie problematiche. Un altro presidio per senzatetto e migranti dovrebbe sorgere anche nel quartiere di San Berillo, con l’aiuto dell’Associazione Anonimi. Altre iniziative simili sono state discusse quella stessa mattina con l’intervento dell’Assessore al Welfare Angelo Villari: tra le altre un “Emporio della felicità” in via Sturzo, supermercato accessibile ai meno abbienti, da realizzare con l’aiuto di alcuni gruppi di volontariato e in collaborazione con la Grande Distribuzione; e l’accordo che il Comune starebbe avviando con l’Iacp (Istituto dell’approccio fondato sulla persona) per la disponibilità di circa duecento alloggi per coloro rimasti senza tetto.

Durante la riunione si è parlato anche del problema smog particolarmente allarmante durante il periodo delle festività: l’assessore D’Agata ha affermato che la situazione delle polveri sottili non è preoccupante, restando al di sotto dei limiti di legge, mentre supera tali limiti il biossido d’azoto; ma per questo, riferisce l’Assessore D’Agata, il Comune già da tempo ha fissato il divieto di circolazione nella cinta urbana per i veicoli diesel immatricolati prima del gennaio del 1997. Il Sindaco ha disposto che la Polizia municipale intensifichi i controlli.