Alimentazione e Nutrizione Cucina - Studenti&Fornelli News Società

Gambero Rosso ha scelto: il miglior vino rosso dell’anno è siciliano

vino

Il “miglior rosso dell’anno” profuma di Sicilia. Lo ha stabilito la Guida Vini d’Italia del Gambero Rosso che ha assegnato ben nove targhe alle aziende vitivinicole più meritevoli, essendosi distinte in alcune categorie. Il nettare siciliano re dei vini rossi è l’Etna Rosso Vigna Barbagalli 2012 – Pietradolce  descritto come :

“Vino di straordinaria complessità e finezza, il Vigna Barbagalli ’12 è sfaccettato e profondo al naso, dove si alternano frutti rossi, mineralità , spezie, tabacco e sentori balsamici; lunghissima e nitida la bocca, in cui il frutto ritorna nel lungo finale in tutta la sua elegante sensualità.”

La guida, curata da Marco Sebellico, Gianni Fabrizio ed Eleonora Guerini, ha onorato 20 vini siciliani attribuendo loro i “Tre Bicchieri”: risultato notevole che conferisce merito ad un vino in più rispetto all’anno precedente.

Ecco l’elenco:

  1. Cerasuolo di Vittoria Cl. Dorilli ’13 – Planeta
  2. Cerasuolo di Vittoria Cl. Giambattista Valli Paris ’11 – Feudi del Pisciotto
  3. Contea di Sclafani Riserva del Conte ’10 – Tasca d’Almerita
  4. Etna Bianco A’ Puddara ’13 – Tenuta di Fessina
  5. Etna Rosso Arcurìa ’13 – Graci
  6. Etna Rosso Calderara Sottana ’13 – Tenuta delle Terre Nere
  7. Etna Rosso San Lorenzo ’13 – Girolamo Russo
  8. Etna Rosso V. Barbagalli ’12 – Pietradolce
  9. Etna Rosso Zottorinotto Ris. ’11 – Cottanera
  10. Faro ’13 – Le Casematte
  11. Harmonium ’13 – Firriato
  12. Lorlando ’14 – Alliata
  13. Marsala Sup. Semisecco Targa 1840 ’04 Ris. – Florio
  14. Sicilia Bianco Maggiore ’14 – Rallo
  15. Sicilia Deliella ’13 – Feudo Principe di Butera
  16. Sicilia Nero d’Avola Saia ’13 – Feudo Maccari
  17. Sicilia Noà ’13 – Cusumano
  18. Sicilia Rosso Ramione ’13 – Baglio di Pianetto
  19. Tancredi ’11 – Donnafugata
  20. Timperosse Mandrarossa ’14 – Settesoli

A proposito dell'autore

Simona Lorenzano

Cresciuta ad Agrigento, terra in cui ha respirato la grecità a pieni polmoni, consegue la maturità presso il Liceo Classico Empedocle. La passione per la salute e il benessere la spingono a laurearsi in Infermieristica a Catania. Scrive su Live UniCT sin dal primo anno di università e continua a coltivare il suo amore per la scrittura, la musica e le discipline umanistiche. Per citare Plinio il Vecchio: “Non lasciar passare neanche un giorno senza scrivere una riga”.