Attualità Ricerca Unict Università di Catania

UNIVERSITÀ – Settimana della Cultura scientifica e tecnologica, l’Ateneo e gli enti di ricerca aprono le porte al pubblico

settimana scientifica (1)

Anche quest’anno l’Università di Catania aderisce alla Settimana della Cultura scientifica e tecnologica, giunta alla XXV edizione. L’annuale appuntamento del Miur, destinato a promuove contemporaneamente in tutta Italia il sapere scientifico, avrà inizio lunedì 12 ottobre.

I Dipartimenti scientifici dell’Università di Catania e gli enti di ricerca collegati prenderanno parte all’iniziativa attraverso conferenze, visite guidate, laboratori dimostrativi e altre attività il grande pubblico potrà conoscere i luoghi della scienza, le attività degli scienziati e il ruolo sociale che essi, grazie alle loro ricerche, svolgono a favore della società.

L’inaugurazione della Settimana sarà lunedì 12 ottobre alle 9.30, presso l’auditorium della Città della Scienza (Via Simeto 19), alla presenza del rettore Giacomo Pignataro e con l’intervento della delegata alla Città della Scienza e rete museale d’Ateneo, Agata Copani, la delegata alla Didattica e coordinatore nazionale del Pls-Biologia, Bianca Maria Lombardo, e il coordinatore nazionale Piano lauree scientifiche-Fisiche, Josette Immè. A seguire le relazioni dei docenti Alessandra Gentile (Nutrire il pianeta: un percorso tra biodiversità e biotecnologie), Francesco Priolo (Luce e nanotecnologie) e Davide Bennato (Le sfide della società digitale) sui tre temi proposti dal Miur (Scienza e alimentazione, 2015 Anno internazionale della Luce, Impatto sociale delle tecnologie della comunicazione). Dalle 12,15 l’attività interattiva “Fisica e karate” e la visita guidata alla Città della Scienza.

????????????????????????????????????

Da lunedì 12 a domenica 18 un denso calendario di appuntamenti coinvolgerà i diversi “luoghi della scienza” dipartimenti scientifici, Istituti e centri di ricerca scientifici (Istituto nazionale di Fisica nucleare, Istituto di Microelettronica e Microsistemi-Cnr, Istituto nazionale di Astrofisica- Osservatorio astrofisico di Catania, Centro siciliano di Fisica nucleare e di Struttura della Materia) apriranno le loro porte a visitatori giovani e meno giovani: il Cutgana con le visite guidate nelle aree protette in gestione; il Museo di Scienze della Terra (Palazzo delle Scienze, corso Italia 57) con l’esposizione di fossili, minerali e rocce, proiezioni, seminari e laboratori interattivi e la mostra “Natura al microscopio”; il dipartimento di Fisica e Astronomia (via S. Sofia 64) con conferenze, visite guidate ai laboratori dimostrativi-interattivi ed esposizioni (“Potenze di dieci” e “Esploratori dell’invisibile”); l’Inaf-Osservatorio astrofisico (via S. Sofia 78) con conferenze e con visite guidate con osservazioni diurne; il dipartimento di Matematica e Informatica (via S. Sofia 64) con conferenze su crittografia moderna; l’Orto Botanico (via A. Longo 19) con gli erbari e le collezioni di piante esotiche e mediterranee; il dipartimento di Scienze chimiche (via S. Sofia 64) con conferenze, proiezioni, incontri dimostrativi, visite ai laboratori ed un evento musicale.

È stato indetto anche un concorso fotografico, volto a incoraggiare e ad avvicinare i giovani alla scienza, destinato agli studenti di ogni ordine e grado “Scatti@Scienza”. I vincitori saranno decretati dai “mi piace” su un social network e da una giuria composta da uno scienziato, un’esperta di comunicazione scientifica e un esperto di fotografia.

Di seguito il link con il programma dettagliato, per maggiori informazioni e prenotazioni scrivere al seguente indirizzo settimanascientifica@ct.infn.it.