Attualità

UNICT – Rilevazione delle opinioni sull’attività didattica. Importante strumento per gli studenti

STC-QualitaUno strumento importante in mano allo studente. Spesso poco utilizzato o utilizzato male, la valutazione delle attività svolte nell’Ateneo, infatti, la Valutazione della Didattica e dei Servizi di Supporto costituiscono uno strumento rilevante del sistema di qualità, laddove consente ai responsabili dell’attività didattica, ai diversi livelli, di conoscere il punto di vista degli studenti sul percorso formativo seguito, ovvero la reale percezione che essi si sono costruiti attraverso la conoscenza diretta e non mediata del servizio. Si potenzia così la capacità dell’Ateneo di individuare azioni di miglioramento dei percorsi formativi. Lettera del Rettore Pignataro –  Schede di rilevazione Opis – ISTRUZIONI

L’Università di Catania ha avviato la sua seconda rilevazione via web delle opinioni sull’attività didattica svolta nell’Ateneo. La rilevazione, che rappresenta uno strumento centrale per la conoscenza del punto di vista di ciascun componente della comunità accademica, riguarda sia gli studenti (a partire dal secondo anno), che dovranno valutare l’esperienza didattica vissuta nell’anno precedente; sia i docenti, che potranno esprimere una loro valutazione sull’attività didattica svolta. Le linee guida per la compilazione delle schede di rilevazione sono già state pubblicate nei rispettivi portali – docente e studente. I docenti avranno possibilità di richiedere di non pubblicare la valutazione ricevuta.  Giorno 8 ottobre, infatti, sarà pubblicato il primo un report per ciascun insegnamento valutato.

Il livello di soddisfazione espresso dagli studenti, dai laureati e dai docenti è parte essenziale e fondante e deve essere organizzata e monitorata dal Presidio della Qualità dell’Ateneo; è poi un’esplicita responsabilità delle diverse strutture dell’Ateneo rilevare e intervenire sui punti critici che emergono dall’analisi dei questionari di rilevazione del grado di soddisfazione.
A riprova di questo impegno, l’Ateneo ha aggiunto quest’anno, all’insieme di domande predisposte dall’ANVUR, un certo numero di quesiti rivolti alla valutazione di aspetti specifici della formazione offerta da UniCT. Sarà così possibile avere informazioni molto più dettagliate sia dagli studenti che dai docenti

Ricordiamo che la compilazione delle schede studenti è il rispetto  dell’anonimato del compilatore viene garantito dall’Università.
I questionari OPIS garantiscono completamente il requisito dell’anonimato in quanto la procedura è gestita da un sistema indipendente che non registra le credenziali utenti, anche se il sistema tiene traccia di alcuni dati anagrafici e di carriera come il genere, l’età, il corso di immatricolazione, l’anno di iscrizione, la residenza ed il titolo di studio posseduto che, pertanto, non devono essere auto-dichiarati dagli studenti, con notevole risparmio di tempo nella compilazione Inoltre, ad ulteriore garanzia di protezione dell’anonimato in caso di insegnamenti con frequenza particolarmente bassa, gli organi di governo d’Ateneo hanno stabilito che, per ciascuna scheda prevista, il report di valutazione debba essere elaborato soltanto se sull’insegnamento si siano espressi almeno 5 studenti.

Inoltre è stato previsto, a supporto del processo, un servizio di help-desk rivolto agli studenti e ai docenti, che per qualsiasi dubbio, chiarimento o per avere informazioni, potranno mandare una mail agli indirizzi
dedicati, rispettivamente opis.studenti@unict.it e opis.docenti@unict.it

Rimani aggiornato