Attualità Società

Catania, ritorna il feticista: molestata una ragazza nei pressi della stazione

come-guarire-le-vesciche-ai-piedi_90b16aa4166b3b0f502be378ebe46ed2

Accanto al noto racconto della studentessa del Dipartimento di Scienze Umanistiche, avvicinata da un uomo che voleva massaggiarle i piedi, si pone il nuovo caso che vede come protagonista un uomo tra i 35 e i 40 anni, alto un metro e settanta, robusto e con i capelli corti e scuri.

Questa la descrizione del maniaco ricercato in questi giorni dalla polizia di Catania a seguito della denuncia di una donna. Questa volta il luogo scelto non è uno dei corridoi della facoltà, ma Piazza Giovanni XXIII (nei pressi della stazione ferroviaria). Nella piazza è stata adescata la sua vittima, una donna di 26 anni. L’uomo si è presentato come un ortopedico e in quanto tale ha convinto la giovane a togliersi le scarpe per effettuarle una visita. La gentilezza dell’uomo quasi subito ha lasciato spazio al suo vero intento e alla sua vera personalità, molestare la ragazza. Non si tratta di un ortopedico, ma di un feticista. Il piede nudo è stato prima accarezzato dal maniaco e subito dopo avvicinato ai genitali. La ragazza, capendo subito le intenzioni, ha ritirato il piede e denunciato il fatto.

La polizia sta ricercando il maniaco e non esclude che i due avvenimenti, nonostante la distanza temporale e i luoghi scelti, siano da collegare allo stesso uomo.

Nel caso in cui qualcuno sia stato vittima del feticista e voglia riportare la sua testimonianza, scriva a redazione@liveunict.com.

A proposito dell'autore

Agrippina Alessandra Novella

Classe '92 . “Caffè, libri e tetris di parole”, ha definito la vita così, perché sono queste le tre cose che non devono mai mancarle. Legge da quando ha scoperto che i libri le fanno vivere più vite e sin da piccola scrive ovunque, perché le cose quando si scrivono rimangono. Cresciuta a Mineo è rimasta affascinata dagli scrittori che ivi hanno avuto i natali: Paolo Maura, Luigi Capuana e Giuseppe Bonaviri. Laureata in Lettere Classiche, presso l’Università di Catania, attualmente studia Italianistica all'Alma Mater di Bologna. Redattrice e proofreader per LiveUniCT e membro FAI.

Università di Catania