Università

I 5 modi per rilassarsi durante la sessione estiva

stress«Come va, va!», «Mi accontento di un bel 18», «Mollo tutto e me ne vado ad Honolulu»: se avete pronunciato alcune di queste frasi, siete di sicuro nel bel mezzo della sessione estiva, ma soprattutto state affrontando una situazione di forte stress. Restare per ore, chiusi in una stanza, con un libro davanti, da soli (o assieme alle zanzare, inseparabili compagne della vostra sessione estiva), non giova certamente al vostro umore.

I principali sintomi dello studente in piena sessione di esami sono il mal di testa, dolore agli occhi per la forte applicazione, nausea, per non parlare del senso di spossatezza che lo accompagna fin dalle prime ore del mattino. In periodi come questi, è molto difficile trovare momenti di svago. Mettere da parti i libri, per qualche ora durante la giornata, potrebbe migliorare il vostro rendimento. Ecco 5 modi per rilassarsi durante la sessione estiva:

ANDARE A CORRERE

Gli studenti non sono tutti dei gran sportivi, ma l’estate è il momento giusto per diventarlo, soprattutto in vista della prova costume che arriverà (non si sa quando, ci si spera) anche per lo studente sotto esami. La corsa può essere praticata ovunque, anzi correre sul Lungomare è anche inserito tra le 30 cose da fare a Catania. Dopo aver indossato un abbigliamento e delle scarpe adatte, non vi resta che iniziare a correre, sfogando lo stress e liberando la testa dai pensieri.

GUARDARE I MONDIALI

Da Jennifer Lopez al morso di Suarez (che ricordiamo si è beccato nove giornate di squalifica), i mondiali sono il grande tormentone di questa estate. Anche se l’Italia è stata eliminata, guardare le partite può essere un bel modo per rilassarsi. Per gli uomini che non sono interessati al calcio, direi che le Wags sono un ottimo motivo per diventare veri e propri appassionati. Per le donne, invece, pensate al lato positivo: durante gli incontri, sarete così concentrate a capire cosa sia un fuori gioco che dimenticherete anche di essere iscritte all’università. Piccola indicazione: non importa se non conoscete le squadre, l’importante è tifare contro il Brasile.

ANDARE AL MARE

Non è una provocazione, nessuno consiglia di frequentare tutti i giorni le spiagge in piena sessione estiva, ma trascorrere qualche oretta al mare è uno dei modi migliori per rilassarsi. Chi sceglie di andare al mare, anche poche ore a settimana, ha la possibilità di vendicarsi di tutti quei simpatici colleghi che sono già nella fase del relax estivo. Nel caso in cui voleste organizzare un vero e proprio week end, ecco le spiagge più belle in Italia. Se le distanze fisiche non lo permettono, una bacinella piena di acqua e di sabbia (con tanta fantasia) potrebbe esservi d’aiuto.

CINEMA, MOSTRE E CONCERTI

Ecco l’ultima spiaggia per chi non ha interesse per lo sport, il calcio e il mare, ma ha comunque voglia di rilassarsi. In estate, nelle varie città, vengono organizzati moltissimi eventi culturali e le strade si ravvivano. Concerti, mostre e film: si potrebbe scegliere anche qualcosa di attinente alla materia che si sta preparando, ma l’importante è abbandonare momentaneamente il pensiero della sessione di esami, per poi rilassarsi. Se vuoi conoscere gli eventi più importanti che si terranno a Catania, leggi Happy Catania: ecco il programma dell’estate 2014.

ALCOOL

Questo è l’ultimo metodo per rilassarsi ed è infallibile. E’ l’ultimo perché è dedicato a chi, catturato dai sensi di colpa, non riesce proprio ad allontanarsi dai libri. Heineken, Beck’s, Ceres, Nastro Azzurro… fate voi: accompagnare lo studio con una bella birra può essere proficuo, anzi dà quel tocco di genialità in più. Esiste anche la vodka, la sambuca, il gin, ma direi di riservare gli alcolici pesanti per i festeggiamenti per la fine della sessione estiva.

Alessia Costanzo

Laureata in Lettere Classiche, attualmente è coordinatrice della redazione della testata LiveUnict e lavora come copywriter. Dopo aver scoperto il Content marketing, la sua passione per la comunicazione si è trasformata, legandosi ai Social media, alla SEO e al Copywriting.

Altro... alcolici, alcool, andare a correre, ansia esame, becks, benessere, birra, calcio, concerti, corsa, esami, eventi, fuori sede, heineken, jennifer lopez, mal di testa da studio, mare, mondiali, morso suarez, mostre, nastro azzurro, partita, relax, rilassarsi, salute, sessione esami, sessione estiva, sintomi stress, spiagge, Sport, stress;, studente in crisi, studente sotto esami, studenti, studiare, suarez, unict, università, vacanza
E’ morto Giorgio Faletti, stavolta il male del secolo ha ucciso lui: “L’uomo è uno e nessuno”

"L'uomo è uno e nessuno. Porta da anni la sua faccia appiccicata alla testa e la sua ombra cucita ai...

UNICT – Corsi di laurea magistrale: pubblicato il bando 2014-15

L'università di Catania ha emanato il Bando per l'ammissione e l'iscrizione al I anno dei corsi di Laurea magistrale, A.A....

Chiudi