News Sicilia

Mar Ionio, registrate scosse fino a 2.9 magnitudo tra Catania e Siracusa

sismografo terremoto
Una lieve scossa di terremoto è stata registrata nella mattinata di oggi sulla costa ionica meridionale, seguendo il sisma di ieri pomeriggio lungo la costa Catanese.

L’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) ha registrato, nella mattinata di oggi 6 settembre, una lieve scossa di terremoto sulla costa ionica meridionale.

In particolare, l’evento sismico di 2.9 magnitudo è avvenuto alle ore 06:32 del mattino, con epicentro localizzato nel Mar Ionio Meridionale a 28 km di profondità. La scossa è stata localizzata a 49 km a nord-est di Siracusa, a 56 km a sud-est di Acireale, a 58 km a est di Catania e a 95 km a sud di Messina.

Il sisma è stato avvertito dalla popolazione residente sulla zona costiera, ma non ha causato alcun danno a persone o strutture.

Registrata scossa a Catania

Nella giornata di ieri, invece, 5 settembre 2022, l’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una scossa con epicentro sulla Costa Catanese e ipocentro a 29 km.

L’evento è stato registrato alle ore 15:46 ed è stato di 2.3 magnitudo: non ha causato, dunque, danni.

Le scosse nel Messinese

Sempre nel pomeriggio di ieri, sono state registrate due scosse di terremoto in provincia di Messina, con epicentro localizzato a Floresta. La prima scossa è stata di 2.3 magnitudo ed è stata avvertita alle ore 14:58.

Alle 15:05, inoltre, è stata registrata una seconda scossa, di M 2.6 e con ipocentro a 31 km. Nessuna delle due scosse ha causato danni a persone o strutture.