Catania

Catania, due nuovi asili nido in arrivo: stanziati 4,2 milioni del Pnrr

asilo nido
Nuovi fondi stanziati per l'apertura di due asili nido nel territorio catanese: aiuteranno le famiglie con più figli a gestire il loro tempo.

Grazie ai nuovi finanziamenti stanziati attraverso i fondi della missione Istruzione e Ricerca del Pnrr, Catania realizzerà due nuovi asili nido, con modernissime strutture socio-formative per poter accogliere al meglio bambini da 0 a 3 anni.

Nuovi progetti per il territorio catanese

Le nuovissime proposte, che sono state elaborate in maniera congiunta dagli uffici comunali dei lavori pubblici, del verde e dei servizi sociali, sono state adottate dalla Giunta comunale nello scorso mese di Aprile. Queste, sono state in seguito inserite nella piattaforma informatica del Pnrr per il finanziamento degli asili nido, entrambi promossi con l’attribuzione di 2,1 milioni di euro ciascuno di risorse comunitarie. Per arrivare all’attuazione dei progetti si dovrà seguire un rigido crono programma stabilito dal governo nazionale, che andrà in sintonia con gli organi di controllo comunitari, in modo da avere pronte le nuove strutture pronte entro il 2026.

Dove sorgeranno le nuove strutture

Secondo le disposizioni, i nuovi edifici verranno realizzati in zone prive di asili nido pubblici ma comunque in prossimità di istituti comprensivi di base preesistenti. In questo modo si cercherà di agevolare gli spostamenti delle famiglie con più bambini in età scolare e prescolare. I due nuovi asili nido sorgeranno in zone di proprietà comunale. Uno tra le vie Carlo e Nello Rosselli e via Ala, nel terzo Municipio, attigua all’Istituto Comprensivo “Q. Maiorana”, nei pressi del centro temporaneo di raccolta mobile dei rifiuti, che verrà rimosso in maniera preventiva.

L’altro istituto finanziato verrà invece realizzato in una vasta area attigua alle vie Montenero e Medaglie d’Oro, nei pressi dell’I. C. “P.A. Coppola” nel quinto Municipio.

In dettaglio la proposta progettuale del nuovo asilo nido di via Montenero è stata dimensionata per 60 bambini di età 0-36 mesi, mentre quella di via F.lli Rosselli per 45 bambini.

Costruzioni immerse nel verde

Entrambi i futuri edifici saranno caratterizzati come padiglioni indipendenti, immersi nel verde. Verranno disposti su un unico livello direttamente collegato all’area esterna, con percorsi privi di barriere architettoniche che facilitino l’accesso e il transito di carrozzine per bambini e portatori di handicap. I locali saranno realizzati per facilitare le funzioni previste dagli standard dei servizi per l’infanzia, con aree esterne protette da zone cuscinetto di verde attrezzato, per separare le strutture dal limitrofo traffico veicolare.