Catania

Bellini Festival: a fine settembre il tanto atteso ritorno

Il Festival Bellini torna per le città di Catania con eventi nei luoghi chiave della vita del compositore, con dirette tv ed eventi di ogni genere.

Anche quest’anno torna il Festival che rende omaggio a Vincenzo Bellini, dal 2009 nella sua città natale, ormai giunto alla sua XIV edizione. Come da tradizione, la manifestazione avrà inizio il 23 settembre e finirà il 3 novembre, con una serie di appuntamenti che ripercorreranno i luoghi storici dopo lo stesso compositore mosse i suoi primi passi. La serie di eventi si concluderanno con un grande concerto al Duomo il giorno in cui si festeggia il 221° anniversario dalla sua nascita. Come da tradizione, in programma ci sono una nutrita serie di opere, concerti, spettacoli di danza e di teatro, mostre, incontri e tavole rotonde, nonché l’immancabile rassegna cinematografica, sempre attraverso le sue storiche sezioni.

Tra i tanti appuntamenti alcuni saranno presso la Badia di Sant’Agata, tra cui quello di giorno 24 alle ore 20.00, con Roberto Abbondanza e Angela Nisi nel Concerto dal titolo Dolente immagine, il 20 Ottobre con l’Orchestra da Camera La Scala nel concerto Lo splendore del Belcanto, alternati con i concerti alla scoperta della musica sacra di Bellini Laudamus Te e Virgam Virtutis in varie chiese di Catania, con la partecipazione dell’organista Silvano Frontalini.

Torna in scena anche l’opera con Bianca e Fernando al Teatro Metropolinan il 29 Ottobre, con il Coro e l’Orchestra del Festival Belliniano, allestimento e regia a sorpresa e i vincitori del Concorso internazionale per voci liriche Vincenzo Bellini. Come da tradizione il Concerto dei vincitori si svolgerà poi a Parigi, a Puteaux, al Theatre des Hautes-de-Seine per la sezione Bellini International.

Il 3 novembre il festival si concluderà con un doppio appuntamento: alle ore 17.30 con il concerto Belliniana alla Badia di Sant’Agata e  il tradizionale concerto straordinario per il 221° anniversario della nascita di Vincenzo Bellini al Duomo, con ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili. Un omaggio anche ai numerosi eventi e gala che il Bellini Festival ha prodotto e realizzato al Teatro Antico di Taormina negli ultimi dieci anni. Sempre per la sezione Bellini Renaissance si svolgerà una serie di rare proiezioni di film e filmati vari in occasione dei Concerti alla Badia di Sant’Agata. Tutti gli eventi saranno seguiti dalla rai con la proiezione di alcuni di essi su RAI5.

Notizie storiche

Il Festival Bellini è stato fondato a Catania nel 2009 dal regista e scenografo Enrico Castiglione insieme all’allora Provincia di Catania (oggi Città Metropolitana di Catania), in collaborazione con il Comune di Catania, la Regione Siciliana, l’Ear Teatro Massimo Bellini, l’Università degli Studi di Catania, la Camera di Commercio e l’Arcivescovado.  Esso si divide in: Festival Belliniano, Bellini Opera Festival, dedicate allo spettacolo dal vivo, Bellini Renaissance, dedicata all’approfondimento culturale e scientifico, e Bellini International, dedicata all’attività all’estero.

La manifestazione è già riconosciuta di rilevanza turistica dalla Regione Siciliana assessorato al Turismo Sport e Spettacolo e da sempre inserita nel Calendario delle grandi manifestazioni turistiche della stessa Regione Siciliana. Inoltre ha ricevuto il riconoscimento ufficiale del ministero della Cultura accedendo ufficialmente già dallo scorso anno ai fondi del Fus (Fondo unico dello spettacolo). Giunto alla 13esima edizione, il Bellini Festival è uno dei maggiori festival italiani che abbia conquistato la scena internazionale grazie anche alle continue dirette televisive e nei cinema dei propri allestimenti operistici, alla partecipazione delle grandi star della musica e dell’opera e alle prestigiose coproduzioni operistiche internazionali.

Università di Catania