Cronaca

Giallo in Sicilia, cadavere carbonizzato di un uomo trovato in un’auto

carabinieri
Foto d'archivio.
In Sicilia ritrovato un cadavere carbonizzato: è di un uomo, a quanto pare già identificato. Si indaga.

Macabro ritrovamento a Fiumedinisi, nel Messinese. All’interno di un’auto è stato ritrovato il cadavere carbonizzato di un uomo.

Indagano i carabinieri, che hanno ritrovato il cadavere. Secondo questi ultimi, si tratterebbe di Riccardo Ravidà, di 34 anni. L’uomo sarebbe stato ucciso a colpi di fucile e, soltanto in seguito, bruciato.

Secondo le prime indiscrezioni, Ravidà contava piccoli precedenti ed era in regime di semilibertà. Le ricerche sarebbero scattate proprio perché, nelle scorse ore, il 34enne non aveva fatto ritorno al carcere di Gazzi.

Università di Catania