Lavoro, stage ed opportunità

Concorsi pubblici 2022, dai Vigili del Fuoco alla Polizia: i bandi attivi

concorsi pubblici 2022
Concorsi pubblici 2022: diversi i bandi attualmente attivi. Di seguito le principali informazioni in merito ai più allettanti, e le scadenze da rispettare.

Concorsi pubblici 2022: recentemente indetti diversi bandi, attualmente ancora attivi, che riguardano il Corpo dei Vigili del Fuoco ma anche Polizia di Stato e Carabinieri. Di seguito le principali informazioni per ciascun bando.

Concorso Vigili del Fuoco 2022

Il  bando in questione è finalizzato alla copertura di 26 posti di vice direttori informatici. Le candidature potranno essere presentate entro e non oltre il 1° agosto 2022, esclusivamente per via telematica.

I requisiti richiesti sono i seguenti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti politici;
  • età non superiore agli anni 45;
  • qualità morali e di condotta di cui agli articoli 26 della legge 1° febbraio 1989, n. 53 e 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
  • non essere stati espulsi dalle forze armate e dai corpi militarmente organizzati;
  • non avere riportato sentenza irrevocabile di condanna per delitti non colposi o non essere stati sottoposti a misura di prevenzione;
  • assenza provvedimenti di destituzione da pubblici uffici o di dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione o di decadenza da un impiego statale.

La procedura concorsuale è riservata a quanti siano in possesso di una delle seguenti lauree magistrali:

  • Fisica (LM-17);
  • Informatica (LM-18);
  • Ingegneria dell’automazione (LM-25);
  • Ingegneria delle telecomunicazioni (LM-27);
  • Ingegneria informatica (LM-32);
  • Matematica (LM-40);
  • Sicurezza informatica (LM-66);
  • Tecniche e metodi per la società dell’informazione (LM-91).

Pe ulteriori informazioni si rimanda alla lettura del bando in formato integrale.


 Concorso Vigili del Fuoco 2022, dai requisiti alle scadenze: i dettagli


Concorso pubblici 2022: bando Carabinieri

Questo secondo bando prevede il reclutamento di ben 4.189 allievi Carabinieri: un’ottima opportunità riservata a chi ambisce a far parte dell’Arma.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata a giorno 11 agosto 2022: bisognerà procedere telematicamente. 

Tra i posti messi a disposizione:

  • 2.910 sono sono riservati ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) e ai volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4), in servizio;
  • 1.247 sono riservati ai cittadini italiani che non abbiano superato il ventiseiesimo anno di età (il limite massimo d’età è elevato a ventotto anni per coloro che abbiano già prestato servizio militare);
  • 32 (di cui 22 tratti dai VFP e 10 tratti dai civili) sono riservati ai candidati in possesso dell’attestato di bilinguismo.

 Concorso Carabinieri 2022, bando per 4189 posti: requisiti e scadenza


Concorso Polizia

L’ultimo bando menzionato prevede l’assunzione di un totale di 292 unità di personale nel ruolo di Vice ispettore tecnico della Polizia di Stato, così suddivisi:

  • 192 posti nel settore di impiego telematica,
  • 100 posti nel settore accasermamento.

I requisiti generali richiesti sono i seguenti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • possesso delle qualità di condotta;
  • non aver compiuto il 28esimo anno di età;
  • essere in possesso dell’idoneità fisica, psichica e attitudinale;

Ma sono previsti anche requisiti specifici che variano a seconda del settore scelto: per ulteriori informazioni a riguardo si rimanda alla lettura del bando in formato integrale.

Le prove da affrontare, invece, saranno le seguenti:

  • prova preselettiva, qualora sia disposta: questionario a risposta multipla;
  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamento attitudinale;
  • prova scritta: consiste nella stesura di un elaborato in un tempo massimo di 6 ore;
  • valutazione dei titoli dei candidati che abbiano superato le prove precedenti;
  • prova orale: verte sulle materie oggetto delle prove scritte e comprende l’accertamento della conoscenza della lingua inglese, consistente in una traduzione, senza l’ausilio del dizionario, di un testo, nonché in una conversazione.

Per presentare domanda, esclusivamente in via telematica, si avrà tempo fino a giorno 1 agosto 2022.