Attualità

Come fare lo spid gratis: gli step da seguire

Come fare lo Spid gratis: negli ultimi tempi è diventato sempre più importante possedere un'identità digitale ma quali sono i passaggi per ottenerla gratuitamente?

Come fare lo Spid gratis: negli ultimi tempi è diventato necessario il possesso di un’identità digitale. Infatti, quest’ultima permette l’accesso a diversi tipi di servizi pubblici essenziali nella vita quotidiana. E, in conseguenza al progresso della digitalizzazione anche nella Pubblica Amministrazione, in molti casi non è più possibile identificarsi grazie ai documenti cartacei, ma è consigliato o persino fondamentale avere un’identità digitale. Di seguito i dettagli su cos’è e su come fare lo Spid gratis.

Spid: di cosa si tratta

È stato il protagonista della rivoluzione digitale nel campo della Pubblica Amministrazione in Italia. Si tratta dello Spid, acronimo di “Sistema Pubblico di Identità Digitale”, e consiste nel mezzo che permette il possesso di un’identità virtuale ai cittadini italiani.

Grazie a questo sistema è stato possibile snellire e facilitare molte procedure burocratiche che sarebbero state complesse anche se effettuate online. Infatti, attraverso lo Spid è possibile per il cittadino autenticarsi e fare uso dei servizi online della pubblica amministrazione con un’unica identità digitale.

Come fare lo Spid: cosa serve

Per fare lo Spid è necessario effettuare alcuni passaggi e possedere dei documenti specifici. Nello specifico, l’identità digitale consiste in delle credenziali, vale a dire un nome utente e una password, che saranno le chiavi di accesso del cittadino ai servizi online della Pubblica Amministrazione.

Ma per fare lo Spid sarà necessario:

  • un documento di identità valido a scelta tra passaporto, carta d’identità e patente;
  • la tessera sanitaria con il codice fiscale;
  • un indirizzo e-mail;
  • un numero di telefono cellulare.

Come fare lo Spid gratis: i passaggi

Sebbene una volta lo Spid fosse gratuito per tutti, da qualche tempo le regole sono diverse. Di conseguenza, chi non ha ancora un’identità digitale si chiede spesso come fare lo Spid gratis, e non sempre ottiene una risposta.

In questo caso, la differenza sta nell’identity provider che viene selezionato per ottenere lo Spid. Ecco quali sono le caratteristiche principali per avere lo Spid gratis con alcuni identity provider:

  • Poste Italiane: attraverso l’app Poste ID, utilizzando la carta d’identità elettronica con pin, la carta nazionale dei servizi con pin, la firma digitale o un sms su cellulare certificato (se associato a Bancoposta o Postepay);
  • Intesa ID: lo Spid è gratis solo per chi sceglie l’autenticazione con firma elettronica certificata;
  • Aruba: con la Tessera Sanitaria – Carta Nazionale dei Servizi, con la CIE o con la firma digitale;
  • Tim ID: attraverso la Carta Nazionale dei servizi, con firma elettronica o tramite autenticazione di persona.