Attualità

In Sicilia via a stagione turistica ma poco personale, Musumeci: “RdC scoraggia”

musumeci rdc
In Sicilia la stagione turistica è entrata nel vivo: le ultime dichiarazioni di Musumeci a riguardo.

Il Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, nel corso di un intervento a Tg2 Post, ha parlato dell’inizio della stagione estiva, dunque di quella turistica, e dei lavoratori impiegati.

Obiettivo è destagionalizzare in Sicilia –  ha dichiarato Nello Musumeci , una grande sfida come quella di qualificare il personale. Abbiamo proposto al Ministero del turismo una scuola di alta formazione perché riteniamo che il cliente esigente abbia bisogno di interloquire con persone sufficientemente preparate. 

Stiamo recuperando anni disastrosi – ha aggiunto il Presidente – . Alla vigilia della pandemia nel gennaio 2020 il maggiore quotidiano Usa considerava la Sicilia tra le prime sette tappe preferite al mondo. Stiamo recuperando, si preferisce soprattutto l’aspetto naturalistico e l’agroalimentare. Il 23% dei turisti viene per provare la cucina siciliana, un segmento che prima non era emerso“.

Il Presidente della Regione Siciliana, inoltre non ha dimenticato di far riferimento alla mancanza di personale, ipotizzandone una ragione.

Il reddito di cittadinanza –  ha dichiarato il Governatore  ha scoraggiato il lavoro nel settore turistico ma anche in quello agricolo“.

Il reddito di cittadinanza, dunque, secondo Musumeci andrebbe rivisto in quanto “in alcuni casi si è rivelato un essenziale ammortizzatore sociale“.