Catania In Copertina

Etna Comics 2022, Il Baffo: “La mia pagina un grande gruppo di amici”

Il baffogram è una pagina con un successo strepitoso su Instagram, che vanta di 580 mila follower. LiveUnict ha intervistato Giulio Mosca, in arte il Baffo, il fumettista fondatore di questa pagina virale.

Con uno stand suo, presso il padiglione F1 di Etna Comics 2022, ai microfoni di LiveUnict è intervenuto il fumettista Giulio Mosca, in arte Il Baffo. Giulio ha avuto un immenso successo, firmando numerosissimi poster, tele e magliette raffiguranti i suoi lavori e copie del suo libro Clorofilla.

Il Baffo è un artista che vanta 580 mila follower nella sua pagina Instagram ilbaffogram, un’immensa rete di persone, giovani e meno giovani. Risulta, infatti, difficile trovare il suo stand non affollato durante questi giorni di Etna Comics.

A fine 2016, quasi per gioco, Giulio crea il suo personaggio, aprendo la sua pagina Instagram, diventando subito virale in poche settimane. I lavori de Il Baffo sono un misto tra autobiografia e non, comico e tragico al tempo stesso, coloratissimi ma essenziali.

Ritorno alle fiere

Etna Comics 2022 rappresenta per Il Baffo il ritorno alle fiere, un ritorno super apprezzato e ciò lo si può riscontrare dalla grande affluenza di gente presso il suo stand.

“Per me è molto bello ripartire da qui, con un evento così bello come Etna Comics, una delle mie fiere preferite perché — prosegue Giulio — unisce la magia della fiera ad un posto bello come Catania. Il pubblico siciliano è un pubblico al quale sono molto affezionato, hanno un affetto incredibile”.

La gestione di ilbaffogram

Una pagina virale, quella di Giulio, che urge di un’ organizzazione ben definita, un’attività che Il Baffo riesce a svolgere senza particolari difficoltà.

“Sono proprio nato così, è una cosa che faccio in maniera naturale. È il mio spazio ma anche di tutte le persone che si sentono parte di una community, uno spazio che va ben oltre ai disegni e alle vignette, è come se fossimo — conclude Il Baffo — un grande gruppo di amici che condivide non solo cose legate all’arte ma anche alla vita di tutti i giorni”.

Un consiglio per aspiranti fumettisti

Giulio Mosca è laureato in Graphic Design con il massimo dei voti, per poi lavorare come freelance per diverse agenzie di tutta Italia. E alla domanda su quali consigli dare a chi voglia intraprendere la sua carriera, Il Baffo risponde che lo studio è una componente essenziale per un fumettista.

“Come fumettista, bisogna studiare tanto, avere tanta dedizione e migliorare sempre di più. Per quanto riguarda Instagram — continua Giulio — consiglio di avere anche lì un sacco di dedizione e di essere il più naturali possibili, può sembrare una cosa facile ma non è così scontato, è un lavoro a sé stante”.

La graphic novel “Clorofilla”

Clorofilla è il quarto libro di Giulio Mosca, terza graphic novel e primo lavoro per Feltrinelli Comics. Un titolo che suscita curiosità, un titolo la cui scelta si scopre soltanto alla fine del libro.

Se ti dicessi il perché del titolo — spiega Il Baffo — ti farei uno spoiler, perché è la metafora principale di tutta la storia. Parla di una coppia che ha un incidente d’auto e, durante la caduta del mezzo, rivivono tutta la loro storia attraverso dei flashback. La macchina che va fuori strada è una metafora della loro relazione che stava andando, appunto, fuori strada. Si scopre una coppia contemporanea, con rapporti a distanza, per studio, lavori e città diverse, fino ad arrivare alla convivenza”.

Il Baffo e Catania

Seconda volta a Etna Comics per Il Baffo, ma quarta volta a Catania, avendo preso parte al Catania Book Festival e al day zero di Etna Comics 2022. A proposito della città, Giulio dichiara: “Catania mi piace molto, è fatta abbastanza a misura d’uomo, quindi ho la possibilità di poter uscire la sera e incontrare qualcuno in maniera rilassata per poter scambiare due chiacchiere”.

A proposito dell'autore

Dario Longo

Dario Cosimo Longo nasce a Catania il 6 febbraio 1995. Laureato in Scienze e Lingue per la Comunicazione e laureando in Comunicazione della Cultura e dello Spettacolo. Collabora con la testata LiveUnict da maggio 2022, è stato stagista presso la web TV d'Ateneo Zammù TV, tutor didattico per diversamente abili e con DSA con il CInAP ed educatore durante il Servizio Civile 2021/2022. È tra gli autori di un ebook sul quartiere Antico Corso di Catania e nutre un grande interesse per la scrittura. Appassionato di sport, musica, mobilità, beni culturali e turismo. Punta ad un futuro nel mondo della comunicazione e del turismo, ma con una porta aperta anche all'istruzione.